menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Juventus-Inter 1-1: il derby d'Italia si chiude con un pareggio giusto

Una partita bella e divertente quella che ha visto contrapposto l'undici di Mancini alla squadra di Allegri. Le due formazioni giocano senza risparmiarsi in termini fisici e tattici. Il vantaggio bianconero è a firma di Tevez, ma è Icardi a segnare il gol del pareggio

Chievo Verona-Torino 0-0: pagelle e tabelline del 6 gennaio 2015
Finisce 1 a 1 la partita numero 163 tra Juventus e Inter. Carlos Tevez apre le marcature ddi un match ricco di azioni ed occasioni da gol. Il primo tempo è dominato dalla squadra di casa che attacca con Pogba, questa sera in splendida forma, Vidal e Tevez. La formazione di Allegri fa il gioco e mette in seria difficoltà l'Inter con i suoi uomini più freschi, ma non riesce a raggiungere il doppio vantaggio che avrebbe messo in sicurezza il risultato.  Ma il derby d'Italia nel giorno della Befana è una partita a due facce. Al rientro dopo la pausa è l'Inter di Mancini che fa il gioco e detta le regole alla Juventus che subisce gli attacchi di Icardi e Osvaldo. La partita prende una piega sempre più competitiva e lo spettacolo ne guadagna in termini di intensità e gioco. Difende bene l'Inter con Hernanez e Podolsky che fermano i terzini della Juventus limitando la manovra d'attacco juventina. 

Nel secondo tempo sono le sostituzioni di Mancini che riescono a ridare impulso al gioco dei nerazzurri che cambiano il loro gioco rendendo la vita difficile alla Juventus. Il gol di Icardi arriva al 18' con un bel tiro incrociato di Icardi che spiazza Gigi Buffon. L'espulsione di Kovacic arriva al 86' per un'entrata cattiva ai danni di Lichsteiner. Le due squadre si equivalgono nel possesso palla, equamente distribuito tra il primo e secondo tempo, mentre i calci d'angolo sono in netto favore della formazione bianconera che ne batte 11 contro i 3 dell'Inter. Gli ammoniti sono in totale 7: cinque tra i nerazzurri e due tra gli juventini.  

LE PAGELLE DELLA PARTITA >>
 

Potrebbe interessarti:https://www.torinotoday.it/sport/chievo-verona-torino-0-0-tabellino-pagelle.html
Seguici su Facebook:https://www.facebook.com/
ToriPrimo Tempo: Il calcio di inizio è della Juventus. La prima occasione per la squadra di Allegri arriva al 2' minuto con un tiro da 20 metri di Claudio Marchisio che finisce sul fondo alla sinistra del portiere. Il vantaggio della Juventus arriva con una gran giocata di Vidal che serve Tevez sulla corsa che l'appoggia in fondo al sacco sullo scadere del quinto minuto di gioco. Uno a zero Juventus. La prima occasione per l'Inter arriva al 7' con un tiro di Icardi al limite dell'area che finisce malamente fuori dallo specchio di Buffon. L'arbitro Luca Banti redarguisce verbalmente Arturo Vidal per un'entrata al limite del regolamento assegnando la punizione all'Inter. Sul corner battuto da Pirlo Vidal stoppa e tenta il pallonetto che viene messo in angolo dall'estremo difensore nerazzurro.

Al minuto 17 arriva il primo corner per la formazione di Mancini, a batterlo Hernanes che serve un compagno per l'assist a D'Ambrosio che si trasforma in un nulla di fatto. Banti fischia poco e lascia giocare le due squadre senza spezzare il gioco. Al 20' è l'Inter che tiene il possesso palla e prova a superare la difesa dei bianconeri. Arriva al 26' una conclusione dai 30 metri di Vidal viene vanificata dall'intervento di Handanovic che la mette fuori con una gran parata. Al 34' Paul Pogba sbaglia clamorosamente davanti al portiere dell'Inter dopo avere driblato con la tecnica dell'elastico un difensore nerazzurro. Juan Jesus colpisce al volto, dopo la battuta del corner, con il gomito Giorgio Chiellini che rimane a terra per qualche secondo. Il primo tempo si conclude sull'1 a 0 per la Juventus, ma la formazione milanese negli ultimi minuti prova a dare l'assalto alla porta di Gianluigi Buffon. 

Secondo Tempo: al 9' del secondo tempo arriva il primo cambio per l'Inter: esce Kuzmanovic entra Podolsky. Per la squadra di Mancini c'è un cambio di modulo e passa al 4-23-1 con Guarin accanto a Medel, Hernanes a destra e Polsky sulla sinistra. Al 17' arriva anche la sostituzione per la Juventus, entra Morata per Llorente. Il pareggio dell'Inter arriva al 18' grazie ad una palla in profondità seguita da Icardi che con destro incrocia sul palo lontano da Buffon. Allo Juventus Stadium il risultato è di 1 a 1. 

Ed è proprio per Icardi che un minuto dopo il gol arriva il cartellino giallo per un intervento scomposto in aria ai danni di Lichtsteiner. Ranocchia fa un brutto fallo alla tre quarti su Morata e guadagna il cartellino giallo salterà la prossima partita, era iscritto tra i diffidati. Punizione pericolosa di Pirlo e una grande risposta da parte di Handanovic che mette in angolo. Il direttore di gara ammonisce Morata per una presunta simulazione in area. Sul calcio d'angolo battuto da Pirlo, Paul Pogba sfiora il raddoppio con un colpo di testa di poco a lato. In campo entra Pereira per Vidal al 32' del secondo tempo. 

Juan Jesus ferma in modo falloso Pogba e guadagna il cartellino giallo, anche lui salterà la prossima partita per la diffida. Al 36' colossale palla gol per l'Inter dopo un errore di Bonucci a metà campo ne approfitta l'Inter ma Icardi la mette sul fondo. Arriva l'ammonizione per proteste ai danni di Leonardo Bonucci. Ancora pericolosa l'Inter con un tiro da fuori area. Ancora Icardi con un tiro fortissimo deviato con una grande parata dal portiere bianconero che la mette in angolo. Juventus in difficoltà sul finale di partita rischia in diverse occasioni di subire gol. Al 35' cartellino rosso per Handanovic che entra con il piede a martello su Lichtsteiner. La Juventus reclama un calcio d'angolo, ma l'arbitro affida la rimessa dal fondo al portiere nerazzurro. 

Al 43' il cambio per Icardi che viene sostituito da M'villa. Il direttore di gara assegna 3 minuti di recupero. Al 90' ancora un corner per la formazione di casa battuto da Pirlo ma si risolve in un niente di fatto. L'ultimo assalto è della Juventus con Pogba che tenta una giocata in area ma il match si chiude con il pareggio. 

Tabellino:

Sostituzioni Juventus: Morata per Llorente, Pereira per Vidal, 

Sostituzioni Inter:  Podolsky per Kuzmonaovic, M villa per Icardi

Ammoniti: Ranocchia, Icardi, Morata, Bonucci, Medel

Espulsi: Kovacic

Le formazioni ufficiali: 

Juventus (4-3-1-2): Buffon, Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Evrà, Marchisio, Pirlo, Pogba, Vidal, Llorente, Tevez. 

Inter (4-2-3-1): Handanovic, Campagnaro, Ranocchia, Juan Jesus, D'Ambrosio, Kuzmanovic, Medel, Hernanes, Kovacic, Podolski, Icardi 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento