Sabato, 18 Settembre 2021
Sport

Juventus-Genoa, Antonio Conte: "Vergogna"

E' un Antonio Conte furioso quello che esce dal campo di gioco al termine della partita che la sua Juventus ha pareggiato con il Genoa. "Vergogna, vergogna" sono le parole che ha ripetuto più volte il tecnico bianconero mentre raggiungeva lo spogliatoio.

Alle telecamere di Sky ha poi spiegato il perché. "Il rigore era nettissimo. Il regolamento dice che non si può toccare la palla con le mani con il braccio largo". Sulle frasi dette uscendo dal campo spiega ancora: "L'arbitro mi ha detto che non se l'è sentita di fischiare il calcio di rigore. Non accetto una cosa del genere. Preferivo mi dicesse che non lo aveva visto o che aveva sbagliato, ma non che non si era sentito di fischiare il rigore".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Juventus-Genoa, Antonio Conte: "Vergogna"

TorinoToday è in caricamento