Mercoledì, 28 Luglio 2021
Sport

Un autogol di De Maio regala la 13vittoria consecutiva alla Juve di Allegri

La Vecchia Signora supera il record di Antonio Conte ma il Napoli resta sempre a +2. Nel finale espulso Zaza

Tiene botta al Napoli che sbanca la Capitale (0-2 contro la Lazio) e conquista la 13esima vittoria consecutiva in campionato, battendo il precedente record dell'ex allenatore Antonio Conte. E' un autogol del difensore genoano De Maio a decidere la partita tra la Vecchia Signora e il Grifone.

Il match è molto equilibrato. Nel primo tempo le squadre si affrontano senza strafare, la prima occasione arriva al minuto 12' con Dybala che fa partire un sinistro da fuori area che si spegne sul fondo. Pochi minuti dopo ci prova Pogba su punizione: palla fuori di un nulla. Il gol che sblocca il match arriva al 30' ed è un invenzione di Cuadrado. Il colombiano fa impazzire i difensori genoani, mette in mezzo per Morata ma la palla viene toccata da De Maio che infila l'incolpevole Perin. Al 41' brutta notizia per la Juve: un altro infortunio muscolare costringe Allegri a levare Evra, al suo posto la "moto" Alex Sandro.

Il secondo tempo, invece, inizia con un piglio più vivace. Un errore in disimpegno di Dybala favorisce Cerci che calcia col mancino dal limite dell'area, Buffon respinge in qualche modo. Pochi minuti dopo entra Zaza per Morata: l'attaccante molisano ha subito una grande occasione ma spara addosso a Perin. La Juve insiste e il duo Cuadrado-Zaza ha un'altra azione per trovare il raddoppio: Perin esce e blocca la sfera in presa sicura. Rovente anche il finale. Dybala fa secco Gabriel Silva poi, invece di calciare a rete da ottima posizione, serve Zaza al centro: De Maio lo anticipa. Al 90esimo Espulso Zaza per un'entrata da dietro su Izzo. Il triplice fischio dell'arbitro Russo regala 3 punti d'oro alla Juve che domenica prossima se la dovrà vedere con il Frosinone

Juventus (3-5-2): Buffon; Caceres (18' st Rugani), Bonucci, Barzagli; Cuadrado, Padsoin, Marchisio, Pogba, Evra (40' pt Alex Sandro); Morata (9' st Zaza), Dybala. All. Allegri

Genoa (3-4-3): Perin; Muñoz, De Maio, Izzo; Ansaldi, Dzemaili (36' st Matavz), Rigoni, Gabriel Silva; Cerci (9' st Suso), Ntcham (13' st Diego Capel), Pavoletti. All. Gasperini

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un autogol di De Maio regala la 13vittoria consecutiva alla Juve di Allegri

TorinoToday è in caricamento