menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Juventus, Conte furioso: "Rischiamo di rovinare tutto"

Mandorlini: "Abbiamo fatto risultato contro la squadra più forte

"Così rischiamo di buttare tutto al vento". Schiuma rabbia Antonio Conte, al termine della partita del Bentegodi, contro il Verona. L'allenatore dei bianconeri è su tutte le furie. "Non possiamo permetterci certe distrazioni. Le disattenzioni non si possono allenare e noi continuiamo a prendere reti su calcio piazzato - dice, in conferenza stampa -. C'era già successo, non solo di prendere gol simili, ma di uscire dalla partita. Contro l'Inter, dopo il gol, e anche qui a Verona. Non dobbiamo dimenticarci che le vittorie ottenute finora le abbiamo conquistate con forza, determinazione, grinta. Sono queste le nostre armi". 

Resta il fatto di una difesa che paga assenze importanti. Out Barzagli e, in corso di partita, Chiellini. Tuttavia, Conte non accampa scuse. "Abbiamo preso gol anche con quelli che ritenete i difensori titolari - rileva -. No, dovrò fare delle analisi attente dopo una partita simile. Ripeto, le disattenzioni non si allenano. Ma non dobbiamo più permettercele, perchè qui ci si dimentica che il campionato è ancora decisamente lungo". 

Dalla rabbia di Conte, alla gioia di Mandorlini. "Sono soddisfatto. Moltissimo. E non solo perchè abbiamo fermato la Juventus, che è la squadra più forte del campionato, ma per essere finalmente riusciti a centrare un risultato, una prestazione contro una grande squadra. Di fatto, la partita non era nemmeno iniziata - ricorda - e abbiamo preso gol subito, andando in difficoltà. Nell'intervallo ci siamo guardati negli occhi, ho cercato di dare la scossa alla squadra e Toni è stato bravissimo a riaprirla. Ci abbiamo creduto, magari non abbiamo creato tantissimo, ma penso che il pari sia giusto". 

"Non pensavamo di avere chiuso la partita, sapevamo che, segnando un gol, l'avrebbero riaperta. Peccato avere perso due punti, siamo molto dispiaciuti. Abbiamo abbassato un pò l'intensità del gioco, ma abbiamo anche cercato di realizzare la terza rete. Tuttavia, non possiamo permetterci il lusso di perdere due punti così", ha poi aggiunto Carlitos Tevez, ancora oggi decisivo per i bianconeri, parlando a Stadio sprint, su Rai 2. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento