Sport

Juventus-Cesena 3-0 | Due squilli di Vidal e Lichsteiner regalano tre punti

Nel primo tempo Vidal, su rigore, sblocca il match. I bianconeri insistono e segnano ancora con Vidal nella ripresa. Altra vittoria

La Juventus vince 3 a 0 contro il Cesena nella 4^ giornata di Serie A. Al 17', su calcio di rigore, Arturo Vidal apre le danze. Nella ripresa la squadra di Massimiliano Allegri insiste e ancora lo stesso Vidal firma il raddoppio. Nel finale c'è gloria anche per Stephan Lichsteiner.  

LE SCELTE - Allegri tiene fermo il 3-5-2 e la retroguardia composta da Buffon in porta, Ogbonna, Bonucci e Chiellini in difesa. Centrocampo rivoluzionato a metà con gli inserimenti di Evra sulla sinistra ed il ritorno di Vidal in mezzo. Confermato Pereyra che concede un turno di riposo a Pogba, così come Lichtsteiner a destra e Marchisio nel ruolo di regista.

PRIMO TEMPO - Parte subito forte la Juve con un buon ritmo imposto al match. I bianconeri chiudono gil ospiti nella loro metà difensiva. Al 4' la Juve protesta per un mani in area di Cascione: per l'arbitro è tutto regolare. Il tocco c'era. Al 7' ci prova Lichsteiner: palla larghissima. Al minuto 9' prima grande chance per i padroni di casa: Giovinco calcia al volo, da fuori area, ma Leali salva in corner. Al 15' altra occasione. Ogbonna, di testa, impegna Leali. Va detto, però, che Llorente invoca anche un penalty. 

Al 16' rigore per la Juve: mani in area di Cascione. Dal dischetto Vidal, nonostante l'intuizione di Leali, fa gol. E' 1 a 0. La squadra di Allegri, dopo la rete, continua a tenere il pallino del gioco. Il Cesena però ci prova e impegna Buffon con Marilungo da fuori area. Al 33'  Juve vicina al 2-0 con Llorente, bravo nel raccogliere un traversone rasoterra di Evra e nello girarsi colpendo di destro. Palla di poco alta rispetto alla porta di Leali. Al 40' Giovinco fa una magia ma la sua conclusione esce di poco a lato. 

La Juve insiste. Marchisio, e ancora Giovinco, ci provano ma il risultato resta 1 a 0. Al 45' Llorente illumina per Lichsteiner ma il Cesena, con affanno, si salva. Finisce così il primo tempo. 

SECONDO TEMPO - La Juve riparte subito aggressiva. Dopo 120 secondi Leali salva ancora il Cesena parando su Giovinco. I bianconeri insistono. Al 60' bellissima punizione di Giovinco ma Leali è ancora bravissimo a parere. Il portiere del Cesena si ripete poco dopo parando su Ogbonna dal calcio d'angolo seguente. Il 2 a 0 lo firma allora il solito Vidal al 64'. Gol splendido del centrocampista cileno. La palla gli arriva in maniera un po' fortuita, sul contrato tra Giovinco ed un difensore. Vidal, appostato a poco più di 20 metri dalla porta di Leali, controlla e subito scocca un tiro incrociato e potente che si insacca alle spalle di Leali.

Al 69' c'è spazio per Morata: esce Llorente. Poco dopo l'ex Real Madrid ha una grande chance ma sbaglia tutto: peccato. Nel finale Giovinco cerca il gol in tutti i modi possibili. Il gol, invece, lo segna Lichsteiner a 5 minuti dalla fine. E' il gol del decisivo 3 a 0.

>>> LE PAGELLE <<< 

TABELLINO
Juventus (3-5-2):
Buffon 6; Ogbonna 6, Bonucci 6,5, Chiellini 6; Lichsteiner 6, Pereyra 6,5, Marchisio 6,5, Vidal 6,5 (80' Padoin sv), Evra 6; Llorente 6 (69' Morata 6), Giovinco 6,5. A disp.: Storari, Rubinho, Pogba, Asamoah, Mattiello, Romulo, Pepe, Coman, Tevez. All.: Allegri 
Cesena (3-5-1-1): Leali 6,5; Capelli 6, Lucchini 6, Krajnc 6; Perico 5,5 (56' Carbonero 6), Giorgi 5,5 (77' Nica 6), Cascione 5,5, Mazzotta 5 (46' Coppola 6), Renzetti 5,5; Defrel 6; Marilungo 5,5. A disp.: Agliardi, Bressan, Nica, Valzania, Magnusson, Volta, Brienza, Zè Eduardo, Garritano, Succi, Djuric, Rodriguez. All.: Bisoli
Marcatori: 2 Vidal (J), Lichsteiner (J)
Ammoniti: Cascione (C), Capelli (C)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Juventus-Cesena 3-0 | Due squilli di Vidal e Lichsteiner regalano tre punti

TorinoToday è in caricamento