Giovedì, 23 Settembre 2021
Sport

Juventus-Catania 1-0 | Giaccherini al 92': zampata Scudetto

Nel primo tempo meglio i bianconeri che colpiscono un palo con Vucinic. Nella ripresa i ritmi calano e i bianconeri riescono a segnare al secondo minuto di recupero

La Juventus vince 1 a 0 contro il Catania, nel match della 28^ giornata di Serie A. Buon inizio di match dei bianconeri, poi la Juventus è parsa stanca ed è cresciuto il Catania che, pur non parendo mai pericoloso, è cresciuto nella capacità di manovra e nella sicurezza difensiva. Nella ripresa succede poco fino al 92' con il gol (scudetto) di Giaccherini. 

IL MATCH - Splende il sole a Torino. Terreno in ottime condizioni, il pubblico pian piano riempie lo stadio. Juventus in consueta divisa bianconera e pantaloncini bianchi; Catania in completo rosso. Punizione tagliata di Pirlo, sia Chiellini che Asamoah perdono l'attimo. La Juve fa la partita ma il Catania è ben organizzato. Al 13' ci prova Barzagli dalla distanza, tiro che finisce alto. 

Al 15' Vucinic fa una cosa da attaccante: palla recuperata e tiro. Andujar bravissimo. Il Catania risponde 120 secondi dopo il Gomez che mette in difficoltà Buffon con un tiro da fuori area bloccato in due tempi. Partita senza ma pause.  ma con pochi tiri in porta. Spazi strettissimi, ritmi alti, il Catania si chiude bene. Al 27' bel mancino di Lodi che tenta di sorprendere Buffon: palla a lato. I ritmi non sono altissimi e gli etnei hanno buon gioco nel difendersi. 

Al 32' occasione Juventus con Marchisio che va a rimorchio su un duetto Vucinic-Giovinco e dal limite scarica un rasoterra che va fuori di pochissimo. Dal corner Chiellini ci prova senza fortuna di testa. Al 35' palo clamoroso di Vucinic: assurdo pasticcio difensivo con Almiron e Bellusci che si scontrano in area e permettono a Vucninic di approfittarne. La conclusione del montenegrino, però, trova il palo interno. Maran protesta troppo e viene espulso. Il primo tempo finisce così.

Si riprende. Squadre con gli stessi effettivi. Al 7' magia di Pogna che recupera palla e lascia partire un missile disinnescato da Andujar. Ritmi non molto alti. Si gioca molto sull'errore dell'avversario. La Juventus fa fatica a trovare la soluzione al rebus. Al 20' Conte cambia: fuori Giovinco e dentro Matri. 

Al 28' Marchisio da sei metri manca il tap in a porta vuota, dopo che Alvarez aveva respinto la punizione rasoterra battuta da Pirlo. Andujar era a terra, praticamente già battuto. Incredibile occasione per il vantaggio della Juventus. Che occasione. Conte ci crede: fuori Asamoah e Vucinic, dentro Giaccherini e Quagliarella. 

Al 92' incredibile epilogo allo Juventus Stadium. Tutto parte con un traversone dalla destra di Giaccherini che trova Pogba sull'out opposto. Bravissimo il francese ad arpionare il pallone e crossare al centro, Andujar in uscita la tocca soltanto e Giaccherini raccoglie il pallone e con un tiro sporco la mette dentro La Juve però non cambia marcia e finisce così. Questa può essere la vittoria Scudetto.

Ecco il tabellino della gara:
Juventus (3-5-2):
Buffon; Chiellini, Bonucci, Barzagli; Asamoah (74' Giaccherini), Marchisio, Pirlo, Pogba, Lichtsteiner; Giovinco (65' Matri), Vucinic (76' Quagliarella). A disposizione: Storari, Rubinho, Peluso, Isla, De Ceglie, Marrone, Padoin, Anelka. Allenatore: Antonio Conte
Catania (3-5-2): Andujar; Alvarez, Spolli (85' Rolin), Bellusci; Izco, Biagianti (80' Salifu), Lodi, Almiron, Marchese; Castro, Gomez (82' Cani). A disposizione: Frison, Terracciano, Potenza, Sciacca, Augustyn, Ricchiuti, Keko, Barrientos, Doukara. Allenatore: Rolando Maran
Arbitro: Giannoccaro
Marcatori: 91' Giaccherini
Ammoniti: Gomez, Biagianti, Spolli (C), Giaccherini (J)
Espulsi: Maran (C) 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Juventus-Catania 1-0 | Giaccherini al 92': zampata Scudetto

TorinoToday è in caricamento