Sport

Juventus-Cagliari 1-1 | Vucinic non basta: continua la maledizione rossoblu

Dopo la vittoria di Lecce la Juventus si fa fermare in casa dal Cagliari. Allo Stadium finisce infatti 1-1 con le reti di Vucinic nel primo tempo e di Cossu nella ripresa. Continua l'imbattibilità della Juve in campionato

Continua l'imbattibilità della Juve in campionato (record a 17 risultati utili consecutivi) ma continua anche la maledione rossoblu allo Juventus Stadium. Dopo Bologna e Genoa, la squadra di Conte pareggia in casa anche contro il Cagliari. Bianconeri in vantaggio dopo appena sette minuti di gioco grazie a una bella azione corale finalizzata da Mirko Vucinic. Il pari arriva in apertura di secondo tempo con Cossu, ma ai sardi protestano per due rigori non concessi. 

IL MATCH - Il Cagliari attua un pressing offensivo molto alto ma la Juve non si intimorisce anzi al primo affondo i giocatori di Conte trafiggono il Cagliari, con una splendida azione corale tutta di prima, che si conclude con l'assist di Lichtsteiner per Vucinic, il quale appoggia agilmente in porta. Al 13' Juventus vicino al raddoppio con Matri. L'ex attacante del Cagliari ruba palla sulla trequarti e calcia. La sfera esce di pochissimo a lato della porta di Agazzi. La Juve consolida il vantaggio e sfiora il raddioppio con Pepe ma la squadra di Ballardini resitse anzi dopo una serie di calci d'angolo consecutivi, il Cagliari spreca una buona occasione con Astori che calcia fuori da buona posizione i sardi però non mollano e reclamano due rigori: prima su Bonucci e poi su Pirlo (più netto) per due tocchi di mano.

Nella ripresa arriva subito il pareggio del Cagliari: iniziativa di Ibarbo, che salta Bonucci e serve Larrivey il quale non riesce a chiudere il triangolo. La sfera arriva comunque a Cossu che dal limite dell'area calcia di sinistro e trafigge Buffon. La Juve, poco dopo, protesta e chiede un rigore ma l'arbitro Guida ammonisce Matri per simulazione. Conte le prova tutte e inserisce anche Del Piero (che sfiora il gol) e Borriello. Al primo minuto di recupero Ariaudo sbaglia il disimpegno, la sfera arriva a Krasic che si divora un gol fatto e calcia a lato da posizione favorevole, passano sessanta secondi e Vidal a botta sicura di testa spara alto di testa ma basta così e finisce in parità. 

>> LE PAGELLE <<

COMMENTI POST GARA - "La partita si era messa subito bene, abbiamo avuto delle occasioni per raddoppiare ma bisogna essere bravi e cinici a mettere in freddo il risultato". Il tecnico della Juventus, Antonio Conte, è dispiaciuto solo del risultato che ha visto il Cagliari pareggiare a Torino 1-1, ma allo stesso tempo loda i suoi per l'impegno messo in campo. "Il gol loro subito all'inizio del secondo tempo ci ha gelati e abbiamo avuto difficoltà. Andiamo avanti sapendo delle difficoltà che abbiamo, non ci saranno partite facili per noi. Mancano dei cambi? Andiamo avanti con il gruppo che ho a disposizione - aggiunge ai microfoni di Sky Conte - abbiamo cercato di cambiare la partita dando più linfa ai tre davanti. Oggi non siamo riusciti a vincere ma a livello di impegno non possiamo rimproverarci niente".

TABELLINO - JUVENTUS-CAGLIARI 1-1

Juventus (4-3-3): Buffon; Lichtsteiner, Barzagli, Bonucci, De Ceglie; Vidal, Pirlo, Marchisio; Pepe (18' st Del Piero), Matri (26' st Krasic), Vucinic (37' st Borriello). A disp.: Storari, Sorensen, Marrone, Estigarribia. All.: Conte. 
Cagliari (4-3-1-2): Agazzi; Pisano, Canini, Astori, Agostini; Dessena, Nainggolan, Ekdal; Cossu (29' st  El Kabir); Larrivey (26' st Ariaudo), Ibarbo. A disp.: Avramov, Gozzi, Conti, Ceppelini, Thiago Ribeiro. All.: Ballardini.
Arbitro: Guida
Marcatori: 7' Vucinic (J), 3' st Cossu (C)
Ammoniti: Cossu (C), Matri (J), Barzagli (J), Dessena (C)
Espulsi: -

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Juventus-Cagliari 1-1 | Vucinic non basta: continua la maledizione rossoblu

TorinoToday è in caricamento