Juventus-Atalanta non si gioca: troppa neve su Torino, rinviata la gara dello Stadium

Dopo vari sopralluoghi, la decisione di non far giocare la partita. Le date possibili

Aggiornamento del 27 febbraio: è ufficiale la decisione della Lega Calcio, Juventus-Atalanta sarà recuperata mercoledì 14 marzo alle ore 18.

È stata rinviata ufficialmente la partita tra Juventus e Atalanta, valida per la 26ª giornata di Serie A TIM 2017-18. Le squadre avevano fatto riscaldamento ed erano pronte per giocare, e le formazioni ufficiali erano state annunciate, ma dopo l'ultimo sopralluogo dell'arbitro Mariani di Aprilia - che già aveva visto le condizioni del terreno di gioco con i dirigenti Marotta e Marino - insieme ai capitani delle due squadre Buffon e Toloi è stato deciso il rinvio della partita, anche per non mettere in pericolo l'incolumità dei giocatori.

juventus atalanta rinviata neve allianz stadium 2-2-2

Juve e Atalanta si affronteranno di nuovo mercoledì 28 febbraio alle 17.45 per la semifinale di ritorno di Coppa Italia, mentre la prima data possibile per il recupero di questa partita è per mercoledì 14 marzo, quando la Juve non avrà impegni di Champions (quella settimana c'è la Roma contro lo Shaktar), mentre l'Atalanta è già stata eliminata dalla Europa League.

Ecco alcune foto dall'Allianz Stadium innevato: la neve ha iniziato a scendere molto abbondante dalle 17, rendendo di fatto inutili i lavori di chi spalava per toglierla dal campo. 

juventus atalanta rinviata neve allianz stadium 3-2

Poco dopo le 18 la neve ha smesso di nevicare, ma la gara è stata ormai rinviata ufficialmente. Nessuna informazione certa, invece, sulle date possibili per far disputare la partita tra bianconeri e nerazzurri, con la Juve che deve ancora giocarsi il ritorno degli ottavi di Champions contro il Tottenham.

Perché i teli non c'erano: il regolamento

In molti tra i tifosi bianconeri - e non solo - si sono lamentati per una presunta mancanza di teloni sul campo per non far accumulare la neve sul terreno, "come si faceva una volta quando si giocava col pallone arancione". In realtà da regolamento i teli che coprono il campo devono essere tolti due ore prima dell'inizio della partita, per consentire di installare gli impianti per la gol line technology. Per questo i teli che c'erano allo Stadium, e che sono stati tolti secondo l'orario previsto, non sono serviti a proteggere il manto erboso dalla "bufera" di neve caduta in particolare dopo le 17, e fatalmente terminata pochi minuti dopo la decisione di rinviare il match. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento