menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Juve, Mancini si tira indietro. Adesso Gigi Del Neri è più vicino alla conferma

Dopo l'autoesclusione del tecnico jesino ("Non lascio il City") e le parole di Buffon e Melo, Del Neri è vicino alla conferma per la prossima stagione. E John Elkann promette un mercato super

Non sarà Roberto Mancini il nuovo allenatore della Juventus. Dopo aver lavorato dall'inizio della scorsa stagione per costruire un Manchester City finalmente competitivo ai massimi livelli in Inghilterra e in Europa, il tecnico di Jesi non lascerà la Premier.

"Non smentisco né confermo - dice il Mancio - perché io commento solo le cose che accadono. Non c'é stato nessun incontro con i dirigenti bianconeri, dunque non voglio fare commenti. In questo momento mi interessa solo la qualificazione alla Champions e la vittoria della Fa Cup. E poi ho ancora due anni di contratto con il City, quindi non ci sono problemi".

Dopo 35 anni di digiuno il City può tornare a vincere un trofeo, la prestigiosa Coppa d'Inghilterra, tra 10 giorni a Wembley contro lo Stoke. "Dopo un anno e mezzo di duro lavoro non vedo perché dovrei lasciare proprio ora che la strada è in discesa", la conclusione di Mancini che con queste dichiarazioni di fatto si autoesclude dalla rosa dei candidati per la panchina della Juventus .

E dopo le dichiarazioni di Buffon e Felipe Melo, che si sono esposti in modo sincero e generoso per la conferma di Del Neri, il tecnico di Aquileia può davvero sperare in una conferma anche in caso di esclusione dall'Europa League. Il gruppo Juve nonostante l'annata mediocre è compatto, cementificato dalla schiettezza di mister Del Neri, che si è conquistato la stima di quasi tutti i giocatori.

Forse per una Juventus nuovamente al top basterà cambiare qualche giocatore, senza toccare la guida tecnica. E proprio a questo proposito John Elkann promette nuovi fondi per un calciomercato spettacolare: "I prossimi cda della Juventus decideranno gli obiettivi e, se ci sarà bisogno di sostegno lo daremo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lady Dybala si annoia all'ombra della Mole: "A Torino non c'è molto da fare"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento