Sport

Juventus, Allegri: "Con la Lazio sarà sfida scudetto"

Dopo lo stop del Tardini per la formazione bianconera si presenta una partita che ha tutto il gusto della sfida decisiva per ottenere il quarto scudetto consecutivo

Per Massimiliano Allegri quella con la Lazio sarà una sfida scudetto e pur non considerandola decisiva il tecnico livornese carica di significati il match di sabato sera allo Juventus Stadium. "Loro stanno facendo un'annata straordinaria. Da come erano partiti nessuno poteva immaginare che fossero al secondo posto, vengono da otto vittorie e hanno subito nel girone di ritorno il nostro stesso numero di gol. È vero che noi abbiamo un po' di punti di vantaggio, però - spiega durante la consueta conferenza stampa di Vinovo Max Allegri - abbiamo anche un ciclo importante e difficile di partite. Sarà una partita scudetto e da qui alla partita con la Sampdoria si deciderà una stagione".

Per i bianconeri sarà una gara in cui il livello di guardia non si dovrà abbassare nemmeno per un attimo e dove le forze andranno controllate anche e soprattutto in vista del ritorno di Champions con il Monaco. Anche se il mister bianconero spiega che al Tardini i suoi non hanno avuto un calo di tensione, ma piuttosto preferisce parlare di molti errori commessi nel secondo tempo salvando la prestazione dei suoi nei primi quarantacinque minuti di gioco. Sul match di sabato spiega: "Domani è una partita importante e fortunatamente ho tutti a disposizione per fare le scelte migliori per domani sera e anche per mercoledì, è una situazione diversa da quella di Parma dove non avevamo tutti a disposizione".

Sulla formazione che scenderà in campo Allegri assicura che si tratterà di quella migliore e che poi si penserà al Monaco. Tra i pali confermato Gigi Buffon, qualche cambio in difesa dove riposeranno Chiellini ed Evra, mentre in campo scenderanno Lichtsteiner, Bonucci, Barzagli e Padoin. Rientra dal primo minuto in un match di campionato Andrea Pirlo che completerà il cerchio di metà campo con Vidal, Sturaro e Pereyra. I dubbi sull'attacco sembrano essere spazzati via dall'impiego della coppia Llorente-Tevez dal primo minuto. 

Contro i bianconeri la Lazio non vince da venti partite in cui ha collezionato quattordici sconfitte e sei pareggi. Gli avversari della Juve sono reduci da otto successi consecutivi facendo registrare, nel girone di ritorno, le migliori prestazioni del campionato in difesa e in attacco.  

Le probabili formazioni

Juventus (4-2-3-1): Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Barzagli, Padoin; Vidal, Pirlo, Sturaro; Pereyra; Tevez, Llorente

Lazio (4-2-3-1): Marchetti; Basta, Cana, Mauricio, Lulic; Cataldi, Biglia; Candreva, Mauri, Felipe Anderson; Klose

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Juventus, Allegri: "Con la Lazio sarà sfida scudetto"

TorinoToday è in caricamento