Mercoledì, 4 Agosto 2021
Sport

Juve-Inter 2-0: bianconeri letali, nerazzurri castigati per i loro errori

La Vecchia Signora è spietata nell'approfittare di due gravi errori difensivi: al 47' D'Ambrosio fa torre per Bonucci, all'83' Miranda atterra Morata in area. E ora i bianconeri guardano a Firenze

La Juve batte l'Inter 2-0 nel posticipo di domenica sera della 27esima giornata e consolida il primato in classifica in attesa della sfida tra Fiorentina e Napoli di lunedì sera. Due "regali" difensivi dell'Inter all'origine delle due reti con cui la Juve ha legittimato una supremazia netta e indiscussa per tutti i 90'.

Nel primo tempo la Juve parte a mille: nel primo quarto d'ora almeno tre nette palle gol per i bianconeri. Al 5' la traversa di Hernanes, il cui bolide di sinistro da 20 metri viene deviato il giusto da Handanovic. Al 7' Dybala sbaglia il tap in dopo un assist del rapace Mandzukic. Al 9' lo stesso croato sbaglia completamente l'impatto col pallone da pochi passi dopo un liscio di Murillo.
L'Inter cresce di fiducia, ma bisogna aspettare il 31' per un'occasione vera, divorata da Icardi su cross di Palacio (grazie anche a un leggero tocco di Barzagli). Poi al 35' Chiellini accusa nuovamente un risentimento muscolare e lascia il posto a Rugani, così Allegri rimane sul 3-5-2 spostando Barzagli a sinistra.

Ed è proprio dalla difesa che arriva il gol che sblocca il risultato al 2' del secondo tempo, quando su una punizione di Dybala dalla destra, D'Ambrosio potrebbe lasciar sfilare in angolo ma serve con una perfetta torre Bonucci che al volo scaglia in fondo alla rete.

La ripresa è poi una lenta affermazione della sicurezza bianconera, perché l'Inter non fa nulla né per alzare i ritmi né per impensierire particolarmente Buffon e la Juve non trova la zampata vincente almeno fino a quando all'83' Miranda atterra ingenuamente Morata appena entrato. Il rigore è solare anche sotto la pioggia, lo stesso spagnolo lo batte e spiazza Handanovic, chiudendo i conti e mettendo addosso al Napoli la responsabilità di fare per forza risultato a Firenze per non perdere forse le ultime speranze scudetto. 
Juventus-Inter 2-0
RETI: 2'st Bonucci, 39'st Morata.
Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini (35'pt Rugani); Lichtsteiner, Khedira (33'st Sturaro), Hernanes, Pogba, Alex Sandro; Dybala (36'st Morata), Mandzukic. All. Allegri.
Inter (3-5-2): Handanovic; Murillo, Miranda, Juan Jesus; D'Ambrosio, Melo, Medel (11'st Ljaic), Kondogbia, Telles (28'st Perisic); Palacio, Icardi (40'st Eder). All. Mancini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Juve-Inter 2-0: bianconeri letali, nerazzurri castigati per i loro errori

TorinoToday è in caricamento