menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Juve, Alex Sandro si aggiunge al lungo elenco di infortunati. Probabile assenza contro il Bayern

Problema muscolare per l'esterno brasiliano della Juve. Gli esami diranno se recupererà per la trasferta di campionato e soprattutto per la sfida di Champions contro il Bayern Monaco, che pure ha una difficile situazione di infermeria

Anche Alex Sandro accusa un infortunio. L'esterno brasiliano, come riporta una nota ufficiale della Juventus, "si è fermato durante l'allenamento per un problema muscolare e le sue condizioni verranno valutate domani, quando la preparazione della sfida di venerdì prossimo contro il Bologna continuerà con una nuova seduta, ancora in programma al mattino". 

Probabile quindi l'assenza di Alex Sandro nella sfida esterna col Bologna in campionato e soprattutto nella gara d'andata degli ottavi di finale, in cui martedì prossimo allo Stadium la Juve affronterà il Bayern Monaco di Pep Guardiola (e che l'anno prossimo vedrà in panchina Carlo Ancelotti). L'infortunio di colui che con il suo colpo di testa in appoggio a Evra ha procurato il gol partita di Zaza contro il Napoli va quindi ad aggiungersi alla lunga lista dei bianconeri che quest'anno hanno dovuto alzare almeno una volta bandiera bianca. Dai ripetuti stop di Khedira, al complicato rientro di Asamoah, dalle condizioni attualmente precarie di Chiellini e Mandzukic al brutto incidente occorso a Caceres, la squadra di Allegri vede viaggiare in parallelo successi in campionato e problemi di infermeria.

A parziale consolazione dei tifosi bianconeri va detto che Bonucci ha completamente recuperato dopo la botta rimediata nella partita col Napoli, e che anche Mandzukic potrebbe recuperare per il confronto contro la sua ex squadra. Inoltre, se mal comune è mezzo gaudio, anche i bavaresi arriveranno a Torino con una rosa rabberciata: l'ultimo infortunato è Badstuber, fermo per una frattura alla caviglia. A lui si aggiungono le assenze di Boateng, Javi Martinez, Ribery e forse anche Benatia. Se Torino "piange", dunque, anche Monaco non ride. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento