menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Belotti e Ljajic, il Toro in ansia per gli infortuni dei gioielli

Il Gallo ha lasciato il ritiro della Nazionale ed è tornato a Torino, dove sono in corso gli accertamenti per Adem Ljajic

Andrea Belotti e Adem Ljajic tengono in apprensione Mihajlovic, Cairo e tutti i tifosi del Torino. Proprio i due uomini di punta della formazione granata, coloro che tra amichevoli e inizio campionato hanno destato maggiori interessi e speranze, sono alle prese con infortuni da recuperare e che, nel frattempo, non lasciano dormire sonni tranquilli.

BELOTTI - Il Gallo ha già segnato 4 gol e sbagliato due rigori nelle prime due giornate di campionato. Uno dei giocatori più contesi dai giocatori di Fantacalcio per la stagione appena iniziata a suon di reti, convocato in Nazionale dal suo maestro Ventura, ha dovuto salutare i compagni azzurri impegnati stasera nelle qualificazioni a Russia 2018 contro Israele. Un lieve risentimento muscolare alla coscia destra che sarà controllato oggi a Torino, dopo il rientro dell'attaccante: non è escluso il recupero già per la trasferta di Bergamo contro l'Atalanta nella terza giornata di Serie A (domenica 11 settembre ore 15), come non è da scartare l'ipotesi che Mihajlovic si affidi a Maxi Lopez.

LJAJIC - Decisamente più pesante la situazione di Adem Ljajic. Toccato dure più e più volte alla prima di campionato contro il Milan, alla seconda contro il Bologna era dovuto uscire per un fastidio muscolare, diagnosticato come una lesione muscolare di I/II grado al passaggio mio-tendineo prossimale del muscolo semitendinoso della coscia sinistra. Per l'attaccante esterno serbo si parla di tempi di recupero intorno ai due mesi, ma la certezza si avrà quando ci saranno gli esami del caso, tra circa dieci giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento