Higuain lascia Torino per raggiungere la madre malata in Argentina

Il Pipita interrompe l'isolamento volontario. Anche Pjanic e Khedira sarebbero tornati dalle famiglie

Foto Ansa

Gonzalo Higuain avrebbe lasciato Torino per raggiungere la madre malata da tempo in Argentina. Secondo quanto riportano Repubblica e Goal, l'attaccante della Juventus si sarebbe presentato allo scalo di Caselle con un certificato che attesta la sua negatività al test del tampone per il coronavirus, a cui tutti i calciatori e dipendenti della Juve sono stati sottoposti dopo il primo caso positivo in Serie A che ha visto coinvolto Rugani la scorsa settimana, e dopo il secondo caso che riguarda Matuidi. A parte Cristiano Ronaldo, che era a Madeira anche lui per assistere la propria madre malata già prima delle ordinanze restrittive, tutta la società bianconera era in isolamento volontario, compreso il presidente Agnelli. 

Higuain sarebbe arrivato a Caselle mostrando agli agenti della Polaria l'esito negativo del test, accertato il quale le forze dell'ordine non hanno potuto fermarlo. Ma considerato che l'Argentina ha bloccato tutti i voli da e per l'Italia, Higuain avrebbe noleggiato un jet privato su cui sarebbero saliti compagna, figlia e tutti i membri della famiglia che vivono con lui a Torino. Con questo jet Higuain ha pianificato di volare prima in Francia, poi in Spagna e di lì attraversare l'Oceano Atlantico in direzione Sudamerica. Al momento dalla Juventus non è giunta alcuna comunicazione ufficiale per commentare o smentire la notizia. 

Anche Khedira e Pjanic tornati a casa

Secondo quanto riporta la Gazzetta dello sport, oltre a Higuain avrebbero lasciato torino nelle ultime ore anche Sami Khedira e Miralem Pjanic, che avrebbero deciso, dopo l'esito negativo dei tamponi, di tornare dalle loro famiglie. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pane, olio e altri beni primari con i prezzi gonfiati del 200%: denunciato titolare

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Cirio firma l'ordinanza: "Da lunedì i supermercati potranno vendere cancelleria"

  • Coronavirus, Università di Torino: "La carenza di vitamina D può aumentare i rischi di contagio"

  • Stanotte torna l'ora legale, lancette in avanti: "Un mix critico col Coronavirus"

  • Il virus si è portato via Franco il Baffo: la cittadina in lacrime per lo storico vigile, politico e sportivo

Torna su
TorinoToday è in caricamento