Sport

Torino, Papadopulo ha fretta: "Una svolta per la A"

Cairo e Petrachi esonerano Lerda e puntano sul tecnico livornese, esperto di promozioni: "Non rinnego quello che è stato fatto. Ripartiamo da lì, cercando di dare una svolta"

"Il Papa e la rivoluzione granata". Potrebbe essero questo il titolo della giornata odierna per il Torino, che ha voltato pagina. Via il tecnico Franco Lerda (41 punti in 30 partite), quando mancano solo più una dozzina di match al termine del campionato di serie B. Cairo e Petrachi hanno scelto l'usato sicuro che prende il nome di Giuseppe Papadopulo. L'accordo è stato raggiunto nella notte tra martedì e mercoledì.

L'allenatore di Casale Marittimo è un esperto di promozioni dalla B alla A. Ne ha conquistate due, nel 2003 con il Siena e nel 2008 con il Lecce. Il Toro è in settima posizione e c'è bisogno di un deciso cambio di marcia per un finale di stagione all'altezza delle aspettative.

"Non ho avuto alcun dubbio a dire di sì al Toro, già due anni fa speravo di allenarlo. Non rinnego quello che è stato fatto, faremo tesoro del lavoro di Lerda. Ripartiamo da lì, cercando di dare una svolta. Dobbiamo remare tutti dalla stessa parte per tornare in A", queste le prime dichiarazioni del tecnico pisano. Per il Toro si tratta del tredicesimo cambio di allenatore in cinque anni e mezzo di presidenza Cairo.


Le ultime parole di Urbano Cairo sono per Franco Lerda, l'ex ragazzo del Filadelfia: "Mi dispiace molto, ma sono sicuro che farà strada".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino, Papadopulo ha fretta: "Una svolta per la A"

TorinoToday è in caricamento