Sport

Giro d'Italia: oggi la sedicesima tappa, l'arrivo è a Ivrea

L'ultima settimana del novantaseiesimo Giro d'Italia di ciclismo si aprirà oggi con una tappa inedita. Si andrà da Valloire (Francia) a Ivrea, dopo 238 chilometri di gara

Il novantaseiesimo Giro d'Italia si avvia verso la conclusione. L'ultima settimana la provincia di Torino torna ad essere protagonista.

Per la sedicesima tappa che si correrà oggi, è prevista la partenza a Valloire in Francia e l'arrivo ad Ivrea, passando per il Moncenisio, la Val Susa tra Giaglione, Susa e Bussoleno, e molti altri comuni della provincia torinese. Un percorso misto e inedito di 238 chilometri che vedrà il gruppo di testa nella città eporediese intorno alle 17.15 in via Jervis.

I corridori affronteranno inizialmente la breve salita verso il Col du Telegraphe (1.566 metri), dal versante opposto a quello scalato due giorni fa, nella quindicesima tappa, poi riaffronteranno il Moncenisio (2.081 metri, con un Gran premio della montagna di prima categoria, dopo circa 64 km) e la successiva discesa lunga e pedalabile, che si concluderà a Susa.

Seguirà un tratto su falsopiano a scendere di 40 chilometri su strada larga e rettilinea; il tratto successivo sarà abbastanza sinuoso, caratterizzato da brevi salite e discese, attraversamenti di centri abitati, con relativi restringimenti di carreggiata, rotatorie e spartitraffico. Il passaggio a Ivrea avverrà accanto all'arrivo, quindi seguirà un circuito di 36 chilometri con lo strappo di Andrate (863 metri, dopo 214,7 chilometri e il secondo Gran premio della montagna di giornata, ma di terza categoria), con pendenze che toccano anche il 12 per cento. Seguirà una discesa tecnica, con tratti in carreggiata ristretta.

Gli ultimi 8 chilometri saranno pianeggianti, caratterizzati da una breve discesa a 2 chilometri dall'arrivo, con una svolta su un ponte a carreggiata ristretta. L'ultima si trova curva a 1.100 metri dall'arrivo, che è situato su un rettilineo in asfalto largo 7,5 metri.

La classifica generale per il momento assegna il podio più alto a Vincenzo Nibali. seguito da Cadel Evans e Rigoberto Uran. Nell'ultima tappa, quella tra Cesana Torinese e Col du Galibier il più veloce di tutti è stato Giovanni Visconti con il tempo di 4 ore, 40 minuti e 48 secondi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giro d'Italia: oggi la sedicesima tappa, l'arrivo è a Ivrea

TorinoToday è in caricamento