rotate-mobile
Sport Salassa

Brasile più forte, l'Italvolley del torinese Gianlorenzo Blengini si arrende

Olimpiadi: azzurri sconfitti 3-0, ma l'argento è comunque una grandissima impresa

Finisce con un 3-0 (25-21, 28-26, 26-24) allo stesso tempo veritiero (la squadra avversaria si è dimostrata più forte) e bugiardo (i nostri l'hanno fatta soffrire a lungo) la finalissima olimpica della pallavolo tra Brasile e Italia.

Amarezza ma anche soddisfazione per gli azzurri guidati dal tecnico torinese Gianlorenzo Blengini, che comunque conquistano meritatamente la medaglia d'argento, che alla vigilia sarebbe stata ampiamente sottoscritta da tutti.

Blengini, 45 anni, è un torinese doc e da qualche mese abita a Salassa, nel Canavese.

E' alla guida della nazionale da un anno, nel corso del quale, prima dell'argento olimpico, ha conquistato un altro argento nella coppa del mondo e un bronzo nel campionato europeo.

A lui va il merito di avere costruito una squadra azzurra in grado di primeggiare a qualsiasi livello, inserendo anche giovani interessanti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brasile più forte, l'Italvolley del torinese Gianlorenzo Blengini si arrende

TorinoToday è in caricamento