Sport

Juventus, tanti acciacchi: solo Matri in attacco

L'allenatore bianconero dice la sua sul regolamento: "Lo accettiamo senza polemiche ma la Lazio è favorità perché giocherà in trasferta"

C'è un solo attaccante, nella Juventus, sicuro di giocare domani sera nella semifinale di Coppa Italia contro la Lazio: Alessandro Matri. Con Vucinic da dosare a causa dell'infiammazione alla caviglia, Quagliarella, Giovinco e Bendner infortunati, Conte non ha alternative. Non si esclude una soluzione a sorpresa con Giaccherini o il primavera Beltrame seconda punta. "Mi aspetto una Lazio forte, compatta, ordinata e pericolosa in contropiede - spiega Conte -. Lotterà fino in fondo con noi per lo scudetto. Petkovic non lo conoscevo, ma gli faccio i complimenti: la squadra è tatticamente compatta e ha più coscienza dei primi mezzi". Sull'inversione di campo il tecnico non nega che sia un leggero vantaggio per la Lazio, "ma c'è un regolamento e noi lo dobbiamo rispettare senza polemiche".

Conte mette in guardia la sua Juve dalla Lazio che domani affronterà nella semifinale di andata di Coppa Italia: "Mi attendo una Lazio forte, una Lazio molto compatta, ordinata, che cerca di chiudere tutti gli spazi e di ripartire poi in contropiede per cercare poi il gol. Ma la Juve deve fare quadrato e vuole vincere. La Lazio è una squadra molto fisica, con ottimi giocatori come interpreti, perchè parliamo di Hernanes, di Klose, lo stesso Floccari è un giocatore per me forte, parliamo di Ledesma, giocatori comunque di esperienza, di spessore; lo stesso Lulic è un giocatore molto forte".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Juventus, tanti acciacchi: solo Matri in attacco

TorinoToday è in caricamento