menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fiorentina-Juventus 4-2 | Black out bianconero: ko imbarazzante

Il primo tempo del Franchi è segnato dai gol di Tevez (rigore) e Pogba. Rossi nella ripresa la pareggia con due gol. Joaquin fa 3 a 2 e Pepito la chiude

La Fiorentina batte 4 a 2 in rimonta la Juventus nell'ottava giornata della Serie A. I bianconeri, nel primo tempo, segnano due volte sotto la Fiesole con Carlos Tevez (rigore) e Paul Pogba. Nel secondo tempo Giuseppe Rossi con due gol (uno su rigore) riapre la gara pareggiandola. I bianconeri vanno in bambola: Joaquin e Pepito poi calano il poker. 

LE SCELTE - Montella opta per Rossi unica punta, mentre sulla destra gioca Roncaglia al posto di Tomovic. Da vedere se i viola si disporranno col 4-3-2-1 (Borja Valero e Cuadrado dietro a Rossi) o col 3-5-1-1 (con Cuadrado e Pasqual sulle fasce e il solo Borja Valero dietro Pepito). Conte lascia in panchina Vidal per il ritardo dal ritorno dalla Nazionale, al suo posto Pogba. Gli ultimi ballottaggi sono stati vinti da Padoin e Llorente. 

PRIMO TEMPO - Pronti via e Giuseppe Rossi subisce un colpo alla schiena. Stretching per Pepito che, dopo l'intervento del massaggiatore, rientra in campo. La Fiorentina, nei primi minuti, prova a fare la partita mentre la Juve, attenta, si difende e riparte. Da notare come nella Fiorentina sia Aquilani ad agire dietro a Rossi insieme a Cuadrado, lo stesso colombiano a volte parte più largo. Al 17' azione personale di Tevez, che supera Rodriguez e tira; la palla è debole e centrale e non crea problemi a Neto.

La partita non è bellissima ma molto agonistica. Al 21' ci prova Roncaglia dalla lunga distanza, palla fuori con Buffon che controlla. Al 23' Montella è costretto ad un cambio: fuori Ambrosini e dentro Mati Fernandez. Al 24' magia di Pogba: cross al centro ma il colpo di testa di Tevez è debole e a lato. Al 27' ci prova ancora Roncaglia: troppo facile per Buffon. Risponde la Juve: Marchisio calcia da fuori area. Neto è attento e salva in corner. 

Al 35' rigore per la Juventus. Tevez aggancia in area, Rodriguez gli dà un 'calcetto' e per l'arbitro non ci sono dubbi. Dal dischetto va Tevez che spiazza Neto e festeggia mimando la mitraglia di Batistuta sotto la Fiesole. La Viola subisce il colpo e poco dopo la Juve raddoppia con Pogna. Al 40' azione veloce della Juve, palla per Asamoah e Cuadrado intercetta, il pallone arriva a Pogba che non ha problemi a mettere dentro. E' 2 a 0 con la Juventus che ha tutta l'inerzia del match dalla sua. Finisce così il primo tempo. 


SECONDO TEMPO - Subito Tevez appoggia dietro per Asamoah, tiraccio del ghanese. La Fiorentina prova a rimettersi in carreggiata ma la Juve è ben messa in campo e i giocatori di Conte si muovono con grande sincronismo. Al 52' Juve vicina al terzo gol, cross di Chiellini e Tevez non ci arriva di testa da pochi metri. Ancora Juve pericolosa, duettano Llorente e Marchisio, il centrocampista prova il tocco sotto ma Neto esce bene. Bella l'azione bianconera. 

120 secondi dopo e i bianconeri sfiorano ancora il tris. Bonucci, di testa, impegna Neto. Fiorentina allo sbando in fase difensiva. Montella corre ai ripari e cambia: fuori Aquilani e dentro Joaquin. Al 57' bella punizione di Pirlo: Neto vola, devia in corner e tiena ancora a galla la Fiorentina. Al 61' Mati Fernandez prova a svegliare la Viola: comodo per Buffon. Bello uno-due Asamoah-Llorente dall'altra parte del campo: la conclusione del ghanese è però centrale per Neto.

Al 63' bella azione di Joaquin, poi tiraccio di Cuadrado: irriconoscibile oggi il colombiano. Al 65' spinta su Mati Fernandez da parte di Asamoah: è rigore. Dal dischetto va Rossi che riapre il match. Il Franchi ci crede. Al 76' però la Fiorentina pareggia con Rossi. Grandissima conclusione di Pepito da fuori area, Buffon non ci arriva a la palla si infila sul secondo palo. Male il portiere della Juve. Conte allora cambia le carte, striglia i suoi e richiama la squadra all'ordine. 

La Juventus però non è più in campo. Dormita clamorosa della difesa bianconera e la Viola da 3 a 2. Fuori Marchisio e Asamoah. Dentro Vidal e Giovinco. C'è però solo una squadra in campo. Contropiede micidiale della Viola: Cuadrado si mangia il campo e serve Rossi: tiro di prima a gol del 4 a 2. Juve ko. Montella mette in scacco Conte e porta a casa la partita. 

TABELLINO
Fiorentina (4-3-2-1):
Neto 6; Roncaglia 6,5, Rodriguez 5, Savic 6, Pasqual 6; Aquilani 5 (57' Joaquin 6,5), Pizarro 6, Ambrosini 6 (23' pt Mati Fernandez 6,5); Cuadrado 5, Borja Valero 6; Rossi 8 (80' Matos sv). A disp.: Munua, Tomovic, Compper, Bakic, Vecino, Alonso, Vargas, Wolski, 
Juventus (3-5-2): Buffon 5,5; Barzagli 5,5, Bonucci 5, Chiellini 5,5; Padoin 5,5 (79' Motta sv), Pogba 7, Pirlo 5, Marchisio 6 (77' Vidal 5,5) , Asamoah 5,5 (79' Giovinco 6); Tevez 6,5, Llorente 5,5. A disp.: Storari, Rubinho, Caceres, Ogbonna, Peluso, Isla, Bouy, De Ceglie. All.: Conte
Marcatori Tevez (J), Pogba (J), 2 Rossi (F)
Ammoniti: Tevez (J), Ammoniti (F), Barzagli (J), Cuadrado (F), Savic (F), Asamoah (J), Pirlo (J)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento