Lunedì, 14 Giugno 2021
Sport Filadelfia / Via Filadelfia, 36

Toro: esonerato Giampaolo, Cairo cerca il sostituto "in casa"

La decisione era nell'aria già da tempo

Foto Ansa

Dopo l'ennesima prestazione negativa, ieri contro lo Spezia, il Toro ha esonerato l'allenatore Marco Giampaolo. Ancora non si sa chi sarà il sostituto del tecnico svizzero, ma tra i candidati più accreditati ci sono due soluzioni per così dire "casalinghe", ovvero di allenatori che conoscono bene l'ambiente granata: Moreno Longo, che ritornerebbe sulla panchina che aveva lasciato alla fine della scorsa stagione, quando era subentrato a Mazzarri, o Davide Nicola, che dopo essere arrivato in Serie A, ed essersi salvato, con il Crotone ha avuto due brevi esperienze all'Udinese e al Genoa. 

Quel che è certo è che è terminato il rapporto tra il Torino di Urbano Cairo e Giampaolo, dopo 18 partite e due sole vittorie (in trasferta con Parma e Genoa) con una classifica ampiamente deficitaria che potrebbe costare la Serie B al club granata. Il pareggio di Napoli all'ultima partita del 2020, nonostante l'ennesima vittoria sfumata nel finale, aveva fatto sperare in un'inversione di rotta, ma poi il Toro è tornato a collezionare prestazioni deludenti e sconfitte più o meno amare, con l'eliminazione dalla Coppa Italia ai rigori contro il Milan e la prestazione di ieri, con cui il Toro non è riuscito a centrare la prima vittoria casalinga della stagione nonostante lo Spezia sia rimasto in 10 uomini dal 7' del primo tempo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Toro: esonerato Giampaolo, Cairo cerca il sostituto "in casa"

TorinoToday è in caricamento