Venerdì, 30 Luglio 2021
Sport

El Kaddouri lancia il Torino: "Possiamo fare grandi cose"

Inizia il ciclo terribile tra Serie A ed Europe League. Domenica la Samp

Domenica la Sampdoria in trasferta, giovedì prossimo il Bruges per il debutto in Europa League. La stagione del Torino entra nel vivo. A presentare il doppio impegno è Omar El Kaddouri, l'autore del rigore che - dopo vent'anni - ha aperto le porte dell'Europa alla squadra granata. 

"La stagione scorsa abbiamo fatto un campionato sopra le aspettative, speriamo di riuscirci anche quest'anno", è l'auspicio del belga-marocchino, giocatore simbolo della formazione di Ventura dopo il doppio addio di Immobile e Cerci. "Abbiamo perso due giocatori importantissimi - ammette - ma ne sono arrivati altri che faranno molto bene. Non abbiamo pressione per il momento: bisogna iniziare come l'anno scorso, pensando prima alla salvezza e a giocare partita per partita, con un calcio offensivo. Se lavoreremo tutti bene come lo scorso anno, potremo fare grandi cose". 

L'Europa League è comunque un'avventura tutta da vivere. "Adesso si fa sul serio, adesso siamo nei gironi - sottolinea El Kaddouri -, tutti dicono che è un gruppo facile ma io seguo il campionato belga e so che il Bruges è molto forte. Helsinki e Copenaghen (le altre due avversarie del girone, ndr) non li conosco, ma i danesi lo scorso anno hanno pareggiato con la Juve in Champions League. Quindi non dobbiamo sottovalutare nessuno: tanti sognavano già di essere a questo punto, se dovessimo passare il girone sarebbe bellissimo". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

El Kaddouri lancia il Torino: "Possiamo fare grandi cose"

TorinoToday è in caricamento