menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Cairo e Agnelli. Foto Ansa

Cairo e Agnelli. Foto Ansa

Juve-Toro: derby numero 201 tra covid, celebrazioni della Regione e indagini su Suarez

La situazione di bianconeri e granata alla vigilia

Sabato 5 dicembre alle ore 18 (diretta tv e streaming Sky Sport), si gioca all'Allianz Stadium il derby numero 201 tra Juventus e Torino, valido per la 10ª giornata di Serie A 2020-21: l'ultima vittoria dei granata risale al 26 aprile 2015, quando si imposero per 2-1 con i gol di Darmian e Quagliarella dopo il vantaggio iniziale di Pirlo. Da allora 10 vittorie della Juve - l'ultima a luglio - e 2 pareggi - l'ultimo nel maggio 2019 con le reti di Lukic e Ronaldo.

Le due squadre arrivano a questo derby con una situazione di classifica che non ne riflette le speranze e le ambizioni: il Toro è terzultimo con 6 punti, mentre la Juve è al quarto posto, a sei punti dal Milan capolista. Ci si attende quindi una partita più combattuta del solito, anche se le distrazioni e i problemi non mancano.

Da una parte il Toro recupera Giampaolo, guarito dal covid-19, ma deve ancora fare i conti con le positività di quattro giocatori - tra cui Vojvoda - che dovranno sottoporsi all'ultimo tampone domani per provare a essere a disposizione.

Dall'altra la Juve, che ha ben figurato in Champions mercoledì sera, è scossa dalla notizia che alcuni suoi dirigenti sono ufficialmente indagati per il caso Luis Suarez.

Regione Piemonte fa 50 anni, stemma commemorativo sulle maglie del derby

In occasione dei 50 anni della nascita della Regione Piemonte, Juventus e Torino scenderanno in campo il 5 dicembre con delle magliette commemorative pensate per l’occasione.

maglia Juventus Regione Piemonte 50 anni-2

Era il 1970 quando la Regione Piemonte prendeva vita con la sua prima assemblea ospitata in piazza Castello. Sono passati 50 anni da allora e per celebrare questo anniversario l’assessorato regionale allo Sport ha deciso di chiedere a Juventus Football Club e Torino Football Club di far scendere con loro sul campo da calcio anche i colori del Piemonte. Le due squadre cittadine indosseranno quindi le loro divise di gioco su cui sarà riportato uno stemma commemorativo.

maglia Torino Regione Piemonte 50 anni-2

Juve: indagati i dirigenti per l'esame farsa di Suarez

La Guardia di Finanza ha disposto oggi la sospensione per 8 mesi della rettrice Giuliana Grego, del direttore Simone Olivieri e dei professori dell'Università per Stranieri di Perugia che esaminarono il calciatore del Barcellona Luis Suarez.

Come si legge in una nota della procura umbra, secondo i pm, "è emerso che i contenuti della prova erano stati preventivamente comunicati allo stesso calciatore, giungendo a predeterminare l’esito ed il punteggio d’esame, per corrispondere alle richieste che erano state avanzate dalla Juventus, con la finalità di conseguire un positivo ritorno di immagine, tanto personale quanto per l’Università".

Anche alcuni dirigenti della Juventus sono ora ufficialmente indagati. Le indagini - riferisce ancora la Procura di Perugia - hanno "significativamente corroborato il quadro probatorio che già si era delineato in ordine all’organizzazione, da parte degli indagati, nel corso di una sessione istituita ad personam, di un esame “farsa”, che ha consentito il rilascio dell’attestato di conoscenza della lingua italiana del tipo “B1” al noto calciatore uruguaiano Luis Alberto Suarez, requisito indispensabile per l’ottenimento della cittadinanza" che sarebbe servita alla Juve per tesserare Suarez come comunitario. 

Juve, Paratici indagato per 371bis c.p.: di cosa si tratta

Nel pomeriggio la Juventus ha diramato una nota ufficiale sul caso Suarez. Il club "conferma che in data odierna è stata notificata a Fabio Paratici un’Informazione di garanzia e sul diritto di difesa. Il reato ipotizzato dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Perugia è esclusivamente l’articolo 371 bis c.p.

La Società ribadisce con forza la correttezza dell’operato di Paratici e confida che le indagini in corso contribuiranno a chiarire la sua posizione in tempi ragionevoli".

Il reato per cui Paratici è indagato è il 371 bis del codice penale, che punisce chi fornisce false informazioni, od omette di fornirle, al pubblico ministero.

"Chiunque, nel corso di un procedimento penale, richiesto dal pubblico ministero o dal procuratore della Corte penale internazionale di fornire informazioni ai fini delle indagini, rende dichiarazioni false ovvero tace, in tutto o in parte, ciò che sa intorno ai fatti sui quali viene sentito, è punito con la reclusione fino a quattro anni".

Toro: Giampaolo guarito, dubbi per i giocatori

Il tecnico granata Marco Giampaolo è tornato giovedì ad allenare la squadra dopo essere guarito dal covid-19. A dare la notizia del rientro di Giampaolo è stato il Toro, che invece come ormai noto non comunica i nomi dei calciatori positivi. 

In settimana però Vojvoda ha pubblicato delle stories su Instagram in cui ha detto di essere risultato positivo al tampone per la terza volta, seppure sia asintomatico e continui ad allenarsi da solo a casa. Gli altri tre giocatori positivi dovrebbero essere il suo connazionale Ujkani, il serbo Lukic e il bosniaco Gojak. Per tutti e quattro, bisognerà attendere l'elenco dei convocati per il derby per sapere se sono risultati negativi ai test. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento