menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto Ansa

foto Ansa

Ronaldo ci sarà contro il Barcellona? Attesa per il nuovo tampone

Intanto CR7 si allena a casa con un taglio da marines

Cristiano Ronaldo tornerà in campo per la sfida dello Stadium contro il suo rivale di sempre, Lionel Messi? Per avere un sì definitivo bisognerà aspettare fino all'ultimo, ma per il no potrebbe essere questione di ore. 

Juventus-Barcellona, partita valida per la seconda giornata del Gruppo G di Champions League, è in programma mercoledì 28 ottobre alle ore 21. Fin da quando sono stati sorteggiati i gironi, la nuova sfida tra Leo e Cristiano ha attirato l'attenzione di tutto il mondo calcistico. Poi, la scorsa settimana, la notizia della positività al tampone per il coronavirus di CR7 ha rimesso tutto in discussione, almeno nell'immediato.

Cristiano Ronaldo è sempre stato asintomatico, e non ha mai smesso di allenarsi nella sua villa nel precollina torinese, isolato anche dalla compagna Georgina Rodriguez e dai suoi figli, in totale isolamento per la quarantena. E proprio oggi il campione portoghese ha condiviso sui suoi social un video in cui pedala sulla sua cyclette, ripreso al di là di un vetro da Georgina. 

Allenamento instancabile e animo allegro, Ronaldo canta mentre pedala e sfoggia un taglio di capelli da marines. Rasato a zero come a rafforzare l'idea della sua lotta contro il virus. O a esorcizzare la paura di dover saltare la prossima sfida contro Messi, che potrebbe già essere decisiva per il primo posto del girone, dopo le vittorie al debutto di bianconeri e blaugrana contro Dinamo Kiev e Ferencvaros. 

Cosa dice il protocollo UEFA

A una settimana dalla sfida, Ronaldo sarà sottoposto a un test decisivo per capire quando potrà rientrare in campo. Se il tampone di oggi sarà negativo, o attesterà una carica virale così bassa da non poter essere contagioso, Ronaldo dovrà aspettare ancora una settimana. Il tempo di inviare i documenti sanitari all'all'Upap (Uefa Protocol Advisory Panel) che li analizzerà ed eventualmente darà il via libera.

Naturalmente, per poter giocare, Ronaldo dovrà sottoporsi a un nuovo tampone mercoledì 28: solo se quello sarà negativo CR7 potrà scendere in campo per sfidare ancora una volta Messi, per la prima volta da quando è in bianconero. Se invece già i test di oggi diranno che Ronaldo è contagioso, allora quasi sicuramente dovrà attendere la sfida di ritorno, in programma a dicembre. Sempre che il calcio non si fermi prima.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento