Sport

Conte aspetta lo sconto al Tnas. La Juventus aspetta il Siena

L'entità della riduzione della pena è ancora da definire: si parla di una sforbiciata di 4 mesi, che consentirebbe a Conte di tornare in panchina dal 10 febbraio

Tra campo e tribunale, un'altra settimana a metà per la Juve. Dopo il pari europeo, i bianconeri preparano la trasferta di Siena, ma lo sguardo di tutti, domani, sarà rivolto verso Roma. In mattinata è atteso il lodo del Tribunale nazionale di arbitrato per lo sport sul caso Conte-scommesse. Si chiarirà dunque il destino del tecnico bianconero, si saprà tra quanto tempo l'allenatore potrà tornare a bordo campo a dirigere la sua squadra. L'aria che si respira infatti è quella di uno sconto da parte del Tnas sui dieci mesi di squalifica confermati in secondo grado dalla Corte federale. Non più per due, ma per una sola 'omessa denuncia' quella relativa alla partita AlbinoLeffe-Siena. L'entità della riduzione della pena è ancora da definire: si parla di una sforbiciata di 4 mesi, che consentirebbe a Conte di tornare in panchina dal 10 febbraio. 

Ma c'è anche chi sostiene che lo sconto possa essere più consistente e raggiungere i 6 mesi. Ipotesi dunque ancora più favorevole al tecnico, che in questo caso potrebbe anticipare il ritorno al 10 dicembre (prima partita utile il 12 dicembre in Coppa Italia). La vigilia del pronunciamento è stata vissuta in tranquillità, con Conte a Vinovo a dirigere la ripresa degli allenamenti dopo l'impegno in Champions League, gli avvocati e la società in attesa. L'obiettivo dei legali del tecnico è naturalmente il proscioglimento, ma l'impressione è che anche uno sconto corposo sarà ben accetto. Una volta conosciuto il destino di Conte, si tornerà a mettere a fuoco il Siena, ultimo impegno prima della sosta per le Nazionali. Il ciclo di ferro di 7 partite in 21 giorni è al termine e il dispendio di energie fisiche e psicologiche è stato notevole per i bianconeri. 
 
Lo si è visto a Firenze, lo si è rivisto martedì con lo Shakhtar. Ecco allora che per l'incrocio con la squadra di Cosmi è possibile che venga lasciato a riposo chi è più affaticato. Quanto profondo sarà il turnover lo si capirà soltanto nell'imminenza della gara; la certezza è l'assenza di Bonucci per squalifica, che verrà rilevato da Marrone al centro della difesa. Reparto in cui potrebbe avere un turno di riposo anche Chiellini; in questo caso è pronto Lucio. A centrocampo Pogba è pronto a rilevare Pirlo, con Giaccherini al posto di Vidal. Capitolo attacco: è possibile una chance per Quagliarella in coppia con Vucinic, ma attenzione anche a Nicklas Bendtner, in rampa di lancio. Per il danese oggi doppietta in amichevole contro il Valle d'Aosta. 
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conte aspetta lo sconto al Tnas. La Juventus aspetta il Siena

TorinoToday è in caricamento