Lunedì, 25 Ottobre 2021
Sport

Clamoroso: Conte si è dimesso da allenatore della Juventus

Antonio Conte si sarebbe dimesso da allenatore della Juventus e la decisione dovrebbe essere ufficializzata a breve. La notizia sta già facendo il giro dei siti e delle tv

Antonio Conte non è più l'allenatore della Juventus. Il tecnico bianconero, vincitore di tre scudetti consecutivi, ha deciso di mettere fine alla sua avventura alla Juve. Alla base dell'interruzione del rapporto, comunque in scadenza nell'estate 2015, ci sarebbero divergenze sul mercato con la dirigenza bianconera. 

Nella giornata di ieri, secondo Tuttomercatoweb, si è tenuto un incontro tra il legale del tecnico e la dirigenza, che avrebbe proposto a Conte un biennale. In serata, il legale è arrivato in albergo per vedere il mister ed oggi la clamorosa rottura tra le parti. Nessuna motivazione economica alla base del clamoroso addio. Solo incomprensioni sul calciomercato tra Antonio Conte e la Juventus.

Intanto si apre già la caccia al sostituto. Massimiliano Allegri, libero dopo l'esperienza al Milan, e Roberto Mancini, reduce da quella al Galatasaray, sono i primi nomi per la successione di Conte. 

Ecco le prime parole di Conte: "Grazie a tutti, è da tempo che ci pensavo. Comunico la rescissione del contratto, dò il mio addio dopo un percorso dove ho maturato sensazioni chiare. Quando sei alla Juve, che vanta una tradizione di vittorie importante, può essere faticoso, ma chi dimostra di essere vincente, sopporta la fatica. La Nazionale? Penso al presente, alla decisione presa".

Poco dopo arriva l'aggiunte del presidente Andrea Agnelli: "Caro Antonio, Sei stato un grande condottiero per i nostri ragazzi e la notizia di oggi mi rattrista enormemente. Penso ai tre anni trascorsi insieme, tre anni che ci hanno portato a scrivere la storia di questa Società: tre scudetti consecutivi, due Supercoppe italiane, ma sopratutto un percorso di crescita esponenziale. Ma di fronte ai sentimenti e alle ragioni personali anche un Presidente deve fare un passo indietro. Sono passati oggi solamente due mesi dall'ultima grande vittoria e la Juventus deve continuare il suo percorso. Si riparte da zero. Da zero punti in classifica, come gli altri, e da zero vittorie. Ma questa società è dotata oggi di un gruppo dirigente giovane, preparato e coeso che in questi anni ha saputo trovare l'ambizione e la determinazione per conquistare ogni traguardo. La Juventus riparte da un gruppo di atleti di grande talento e professionalità, che saprà mettersi a disposizione del nuovo tecnico per continuare a scrivere il presente e il futuro. Alla storia dei colori bianconeri hai contribuito anche tu e so che, qualunque scelta tu faccia, la notizia di una vittoria juventina ti strapperà sempre un sorriso. Beppe, Fabio, Pavel ed io, insieme con tutti i giocatori, i dirigenti e i dipendenti continueremo a lavorare giorno e notte perché questo è ciò che meritano i tifosi juventini, che merita la Juventus. E chi ci lavora sa di dover essere ogni minuto all'altezza di questa grande società".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Clamoroso: Conte si è dimesso da allenatore della Juventus

TorinoToday è in caricamento