Sport

Cesena-Juventus 0-1 | Borriello scardina il fortino romagnolo

La formazione di Conte suda e batte un gagliardo Cesena che, con questa sconfiitta, viene matematicamente retrocesso. Primo gol bianconero per Borriello. Nel primo tempo Pirlo calcia sul palo un penalty dubbio

Nel posticipo del recupero della 33esima giornata la Juventus vince per 1 a 0 contro il Cesena e continua la corsa Scudetto. Allo stadio Manuzzi la squadra di Antonio Conte suda sette camicie per battare i ragazzi di Mario Beretta che, con questa sconfitta, lasciano matematicamente la Serie A. A decidere il match ci pensa Marco Borriello entrato a partita in corsa. Nel primo tempo Andrea Pirlo calcia sul palo un rigore dubbio assegnato per fallo di mano di Vangelis Moras. A San Siro il Milan batte il Genoa e il distacco rimane immutato. 

IL MATCH - Cesena con la prima maglia, bianca con inserti neri; Juventus con la seconda, color rosa. I padroni di casa partono veloci ma all'ottovo c'è un rigore (dubbio) per la Juve: fallo di mano di Moras chiaramente fuori area, decisione sbagliata del direttore di gara. Pirlo sbaglia dal dischetto centrando il palo alla destra di Antonioli, che aveva intuito la direzione del tiro. Avvio incandescente: gran ritmo, il Cesena sta sopperendo all'inferiorità tecnica con una grande grinta. Al 18' gran palla di Marchisio per Matri, che aggancia in area ma controlla male, Antonioli esce e fa suo il pallone. Pirlo al 24' pesca Marchisio al limite dell'area, destro del centrocampista sopra la traversa. Problemi a un flessore per Colucci, che deve abbandonare anzitempo il campo: al suo posto dentro Guana al 32'. Il capitano diventa Parolo. Calcio di punizione di Pirlo sul secondo palo, colpo di testa di De Ceglie, Antonioli tocca e devia sul palo. La Juve insiste: Pirlo per Vucinic che stoppa ma calcia altissimo. 

Nella ripresa, al 5', Matri stoppa in area e calcia: Antonioli para ma non trattiene e poi salva sulla linea. Che miracolo del portiere del Cesena. Matri ferma Del Nero in contropiede e si prende il cartellino giallo: diffidato, salterà il prossimo turno. La Juve attacca a testa bassa ma il muro del Cesena non crolla. Al 23' calcio d'angolo per la squadra di Conte, De Ceglie svetta ma la palla finisce fuori di poco. Entra l'ex Giaccherini, esce Caceres. La Juve insiste, domina ma non riesce a trovare la via del gol e allora Conte inserisce Del Piero e Borriello cambiando ancora in avanti al posto di De Ceglie e Matri. Al 34' altro miracolo di Antonioli, che va a respingere una gran punizione di Del Piero. La Juve insiste e passa: cross di Del Piero, sponda di Vucinic, sinistro di Borriello nell'angolino basso, 0 a 1 per la Juve. Primo sigillo bianconero per Borriello. E' l'ultima emozione e la Juve vince. 

LE PAGELLE DEL MATCH

TABELLINO: CESENA-JUVENTUS 0-1
Cesena (4-3-1-2): Antonioli; Ceccarelli, Moras, Rodriguez, Banalouane; Djokovic (32' st Rossi), Colucci (32' Guana), Parolo; Santana; Del Nero (20' st T. Arrigoni), Rennella. A disp.: Ravaglia, Comotto, Malonga, Lolli. All.: Beretta
Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Caceres (24' st Giaccherini), Vidal, Pirlo, Marchisio, De Ceglie (29' st Del Piero); Matri (29' st Borriello), Vucinic. A disp.: Storari, Lichtsteiner, Padoin, Marrone. All.: Conte
Arbitro: Guida
Marcatori: 35' st Borriello (J)
Ammoniti: Colucci, Rennella, Guana, Moras (C), Vidal, Pirlo, Matri (J)

 
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cesena-Juventus 0-1 | Borriello scardina il fortino romagnolo

TorinoToday è in caricamento