Giovedì, 16 Settembre 2021
Sport

Calciomescommesse, anche il vice di Conte ricorre al Tnas

Angelo Alessio, vice di Antonio Conte, ricorre al Tnas per la squalifica inflittagli di 6 mesi dopo il secondo appello per la vicenda relativa al calcioscommesse

Angelo Alessio, il vice dell'allenatore della Juventus Antonio Conte, ha presentato ricorso davanti al Tribunale nazionale di arbitrato per lo sport del Coni contro la squalifica per Calcioscommesse. Il tecnico in seconda era stato squalificato otto mesi dal giudice sportivo, sanzione poi ridotta a sei in secondo grado.

 
Come nel caso del tecnico Antonio Conte, il ricorso d'urgenza di Alessio contiene la richiesta cautelare di sospensiva della pena e della procedura d'urgenza. L'istanza di arbitrato nei confronti della Federcalcio ha per oggetto - si legge sul sito del Coni - "la decisione della Corte di Giustizia Federale con la quale il ricorrente è stato prosciolto dal capo di accusa relativo alla gara Novara-Siena dell'1 maggio 2011, confermandosi la decisione di primo grado con riferimento all'incontro Albinoleffe-Siena del 29 maggio 2011, rideterminandosi la sanzione da infliggere, in relazione a quest'ultima gara, applicando la squalifica di mesi sei. Il ricorrente ha domandato l'abbreviazione dei termini procedurali e ha formulato istanza di provvedimento cautelare".
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calciomescommesse, anche il vice di Conte ricorre al Tnas

TorinoToday è in caricamento