Toro: Petrachi futuro ds della Roma? Cairo inizia a cercare il suo successore

Diversi i "papabili"

Gianluca Petrachi, al Toro dal 2010

In questo finale di stagione, il primo dopo anni dove è ancora in corsa per l'Europa, il Toro deve fare i conti la "fine della magia" tra il patron Urbano Cairo e il direttore sportivo Gianluca Petrachi, che in questi dieci anni di idillio ha fatto, spesso e volentieri, le fortune della squadra granata.

A lui, infatti, si devono gli acquisti "per pochi cenci" di giocatori come Glik, Immobile, D'Ambrosio, Peres, Darmian, Zappacosta e Cerci e molti altri ancora, venduti poi con plusvalenze degne di tale nome e che hanno permesso al Toro di stabilizzarsi in serie A e vivendo stagioni sempre in zona Europa, raggiunta solo una volta con Ventura in panchina.

Ma negli ultimi mesi, il nome di Petrachi è stato più volte accostato a quello della Roma. Un rumors che non è piaciuto al patron granata, che recentemente, in una intervista radiofonica a Rmc Sport, ha affermato come fosse dispiaciuto di queste voci e, soprattutto, come "non sarebbe bello se parlasse con la Roma, visto che a oggi è una nostra rivale per la qualificazione alle coppe europee".  

Dal canto suo, Petrachi, attraverso una lettera pubblicata dall'Ansa, il ds ha precisato come "dopo dieci anni di rapporto professionale con il Torino, non credo sia giusto mettere in discussione la mia lealtà e la mia professionalità. Trovo quindi ingiuste le dichiarazioni del presidente Cairo e avrei preferito un chiarimento di persona. L'eventuale avvicinamento di un'altra società è semplicemente la prova che il lavoro svolto sia stato di primo livello e il 'mio' presidente ne dovrebbe solo essere orgoglioso. Mi dispiace constatare, che forse è il presidente Cairo che non ha più fiducia nei miei confronti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A fine stagione i due si incontreranno, ma è quasi certo l'addio. Tra i papabili successori, spiccano Walter Sabatini, appena dimessosi dall'incarico alla Sampdoria, Davide Vagnati (Spal) e uno tra il direttore generale e il direttore sportivo della Fiorentina, ovvero Pantaleo Corvino e Carlos Freitas. Non improbabile una promozione sul campo di Massimo Bava, responsabile del settore giovanile del Toro e pupillo di Cairo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Piemonte riaperto da mercoledì in entrata e uscita, stop all'obbligo di mascherine all'aperto

  • Tragedia lungo la statale: scooter e moto si scontrano, morte due persone

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

  • Mascherine obbligatorie questo fine settimana anche all'aperto, ma solo nei centri abitati

  • Allarme in casa: bambino di 10 anni gravemente ustionato mentre fa un esperimento per la scuola

Torna su
TorinoToday è in caricamento