Martedì, 27 Luglio 2021
Sport

Calciomercato Juventus, prima Lichtsteiner poi Bastos

Il mercato bianconero, dopo Andrea Pirlo, Reto Ziegler e Michele Pazienza accoglierà altre due pedine. Per lo svizzero mancano gli ultimi dettagli, per il brasiliano "siamo al 90%" come rivela l'agente del giocatore

La rivoluzione della Juventus è sempre più viva. Antonio Conte, dopo Andrea Pirlo, Reto Ziegler e Michele Pazienza (l'ufficialità arriverà appena il giocatore ex Napoli tornerà dalle vacanze), potrà contare su altre due pedine: Stephan Lichtsteiner e Michel Fernandes Bastos. Per il laterale svizzero, come abbiamo già rivelato, siamo in dirittura d'arrivo. L'operazione si chiuderà sui 10 milioni di euro ma si aspetta l'ok della Lazio. Claudio Lotito infatti sta prendendo tempo perché non vuol sguarnire la fascia destra e dovrà decidere chi prendere tra Konko del Genoa oppure Matías Aguirregaray del Terrasa.

Nelle ultime ore i media prendono quota le indiscrezioni che vorrebbero un’improvvisa accelerata della Juventus nella trattativa che porta a Michel Bastos del Lione. Secondo il quotidiano francese 'L’Equipe' l’affare appare concluso al 90%, con un’offerta bianconera di almeno 15 milioni di euro. Per saperne di più, 'Calciomercato.it' ha intervistato Emmanuel De Kerchove, agente del giocatore brasiliano: "Bisogna attendere ancora 7-10 giorni per avere notizie più precise sul passaporto francese". Questione di tempo quindi. Lo stesso tempo che poi prenderà la dirigenza juventina per studiare al meglio l'elversi del mercato. I prossimi obiettivi saranno un centrale difensivo (Subotic del Borussia Dortmund in testa) e una punta ma solo dopo aver definito le cessioni di Vincenzo Iaquinta e Amauri.

Nel frattempo arrivano le parole di Giorgio Chiellini, dalle pagine del suo sito: "I risultati non sono stati assolutamente quelli attesi. Un anno fa dopo il Mondiale scrivevo che sarebbe stata l´anno del riscatto e fino a gennaio avevo davvero creduto che saremmo potuti arrivare fino alla fine a lottare per traguardi importanti, poi le cose hanno iniziato a girare male e il nostro rendimento non è stato all´altezza vanificando le speranze di un piazzamento in Europa. Comprendo bene il dispiacere di tutti voi tifosi perchè è lo stesso che provo io, sono stati due anni che hanno lasciato il segno, la mia speranza ma credo di poter dire la speranza anche di tutti voi è che con la nostra nuova casa si possa aprire di nuovo un ciclo vincente come quelli del recente passato. Di positivo posso assicurarvi che si è creato un bel gruppo coeso e affiatato, e anche con dei valori tecnici su cui poter costruire la base per la prossima stagione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calciomercato Juventus, prima Lichtsteiner poi Bastos

TorinoToday è in caricamento