rotate-mobile
Sport

Calciomercato Juventus, Aguero verso Manchester. Obiettivo Rossi

L'attaccante argentino sembra aver preso la strada dell'Inghilterra. Il City è disposto infatti a pagare la clausola rescissoria all'Atletico Madrid. Giuseppe Marotta vira allora sulla punta del Villareal

La Juve continua a inseguire la sua balena bianca. Sergio Aguero, ha parlato del suo futuro direttamente dal ritiro della nazionale argentina: "Conosco già il mio futuro, lo rivelerò al termine della Coppa America". Dall'Argentina rimbalzano come una pallina impazzita le dichiarazioni di El Kun: "So dell'esistenza della trattativa con la Juventus, ma non so quanti milioni abbiano offerto. Questo lo sanno i miei agenti, comunque prenderò una decisione sul mio futuro soltanto alla fine di questa competizione". Dall’Inghilterra, però, arriva una voce che fa tremare tutta la Juve. Il Manchester City è pronto ad accontentare l'Atletico Madrid che avrebbe rifiutato l'offerta di 30 milioni cash più Tiago della Juventus. Secondo indiscrezioni che arrivano da Oltre Manica, il club di Roberto Mancini avrebbe deciso di offrire i 45 milioni richiesti per il cartellino di Sergio Aguero. Se non dovesse essere Aguero, cosa ormai più che probabile, il top player tanto ventilato da Marotta sarà Pepito Rossi. L'italo americano infatti è la prima alternativa al sogno proibito dell'Atletico Madrid, e piace anche al tecnico Antonio Conte. L'attaccante del Villareal costa 30 milioni e alla Juve verrebbe volentieri allettato anche dall'opportunità di raccogliere l'eredità di Alessandro Del Piero. Con l'ufficialità del secondo extracomunitario possono cambiare diverse cose riguardo il mercato bianconero. Arturo Vidal piace ma il suo gol in Coppa America ne ha fatto lievitare il prezzo, Michel Bastos, bloccato tempo fa, piace ora anche al Chelsea mentre su Danilo del Santos la Juve appare in vantaggio nonostante le dichiarazioni del presidente dei brasiliani Pedro Luiz: "Abbiamo già rifiutato un'offerta da parte del Benfica. Non intendiamo negoziare la cessione dei nostri gioielli prima di gennaio, perciò Danilo non se ne andrà". Juventus che nel frattempo si muove anche su altri due fronti: da un lato le cessioni, difficili, di Vincenzo Iaquinta e Amauri, dall'altro l'acquisto di un nuovo centrale di difesa: rifiutato Salvatore Bocchetti per via dello stipendio troppo elevato, monitorato Matias Silvestre reduce da un'ottima stagione al Catania (che sembra in vantaggio), il sogno è Neven Suboti? del Borussia Dortmund. Oggi, intanto, sono iniziate le visite mediche di idoneità prima della partenza per il ritiro a Bardonecchia. Il primo ad arrivare è stato Alessandro Del Piero che anche in questi casi, si dimostra leader maximo bianconero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calciomercato Juventus, Aguero verso Manchester. Obiettivo Rossi

TorinoToday è in caricamento