Domenica, 17 Ottobre 2021
Calcio Santa Rita / Via Filadelfia, 96B

Torino-Juventus 0-1: il gol di Locatelli nel finale regala il derby ai bianconeri

La sintesi della partita

Il derby tra Torino e Juventus, valido per la 7a giornata di Serie A 2021-22, è terminato con il risultato di 0-1: decisivo il gol di Locatelli all'85' che vale la vittoria dei bianconeri, che finiscono senza subire gol in campionato come non succedeva da sette mesi esatti.

Cronaca primo tempo

L'avvio di gara è di marca bianconera, ma prima Kean non trova la porta di poco dopo un contropiede personale, poi McKennie fallisce due volte il tiro verso la porta di Milinkovic Savic.

Il Toro prende coraggio e inizia a farsi vedere nella metà campo avversaria, e al 21' ha anche l'occasione del vantaggio: rimessa laterale lunghissima di Bremer, Lukic stacca di testa e la palla va a lato di pochissimo.

L'entusiasmo e la convinzione dei granata crescono col passare dei minuti, e mentre i bianconeri non riescono proprio a tirare con precisione nello specchio, al 38' Mandragora ci prova da fuori impegnando Szczesny. 

Al 40' è Sanabria che, su cross da corner, svetta ma di testa manda ancora fuori. Il Toro ne ha di più a fine primo tempo, e si vede, perché la Juve si chiude in difesa come col Chelsea. E come in Champions, la Juve si affida al contropiede, con Chiesa al 42' che duetta con Kean, finché il tiro finale di Locatelli viene deviato in angolo e la frazione di gioco termina poco dopo.

Highlights secondo tempo

A inizio ripresa la Juve trova finalmente lo specchio della porta, con Milinkovic Savic che sporca i guantoni per neutralizzare prima il colpo di testa di Alex Sandro e poi il tiro di Cuadrado. 

Il match è a tratti confuso e anche vagamente nervoso: l'arbitro Valeri ammonisce in particolare Sanabria, Lukic e Mandragora. Cuadrado protesta per un possibile rigore, l'arbitro però non è dello stesso avviso.

Il Toro intanto si fa sempre più insidioso sulle palle da fermo, il vero tallone d'Achille della difesa bianconera. Dall'altra parte McKennie fa arrabbiare Allegri vanificando totalmente un bel cross da sinistra di Alex Sandro. 

Al 75' Juric inserisce Baselli al posto di Sanabria, che non è riuscito a insidiare Chiellini e de Ligt: da questo momento entrambe le squadre sono senza attaccanti di ruolo, visto che Kean era uscito nell'intervallo. Poco dopo, Bernardeschi fa posto a Kulusevski.

All'81' proprio lo svedese avvia l'azione per Rabiot che si invola verso la porta, ma al momento del tiro si fa deviare in angolo il pallone da Ansaldi. Juric si copre ancora, inserendo Rincon al posto di Brekalo.

Ma all'86' arriva il gol di Manuel Locatelli: Alex Sandro passa a Chiesa, che rifinisce per l'ex Sassuolo, il cui tiro all'angolino è semplicemente imparabile per Milinkovic Savic, bissando così il gol fatto con la Sampdoria.

Al 91' Kulusevski va vicino al raddoppio, partendo da solo e resistendo alle trattenute del marcatore, alla fine però il suo tiro colpisce il palo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino-Juventus 0-1: il gol di Locatelli nel finale regala il derby ai bianconeri

TorinoToday è in caricamento