Calcio

Malmoe-Juventus 0-3: gol di Alex Sandro, Dybala (rigore), Morata. La Juve vince e convince

Gli highlights del match di Champions League

Dybala trasforma il rigore dello 0-2. Foto Ansa

La partita Malmoe-Juventus, valida per il primo turno del Girone H di Champions League '21-'22, è terminata con il risultato di 0-3: gol di Alex Sandro al 23', 0-2 di Dybala su rigore al 45', tris di Morata al 46' del primo tempo.

La Juve centra la prima vittoria stagionale dopo due sconfitte e un pareggio in campionato e lo fa senza subire gol come non succedeva dal 3-0 rifilato allo Spezia a marzo. 

Nell'altra partita del girone H, Chelsea e San Pietroburgo hanno terminato il match con il risultato di 1-0 in favore degli inglesi vincitori dell'ultima Champions. 

Sintesi primo tempo

A inizio gara i bianconeri patiscono il pressing offensivo del Malmö, e fanno una fatica tremenda a risalire il campo palla al piede, con il solo Locatelli che riesce a giocare in modo veloce e pulito. 

Al 10' Morata lancia perfetto per Dybala, che scivola e colpisce male spedendo a lato. Di qui in poi la squadra di Allegri prende coraggio, e al 23' passa in vantaggio: Cuadrado crossa basso in mezzo, Bentancur prova a prenderla ma è troppo avanti, Alex Sandro si tuffa e colpisce di testa la palla che batte Diawara per lo 0-1.

Poco dopo ancora alex Sandro ha l'occasione per il raddoppio, ma il suo sinistro da posizione defilata esce di poco. Al 33' ci prova Morata, il cui pallonetto viene respinto da Diawara in uscita disperata.

La Juve insiste, e alla fine il gol arriva: Morata viene trattenuto in area da Nielsen, l'arbitro Dias assegna il rigore, lo calcia Dybala che scivola di nuovo ma in qualche modo riesce a mandare il pallone centrale e a battere Diawara. 

Cronaca secondo tempo

A inizio ripresa il Malmoe prova a riaprire la partita tornando a pressare alto, e arrivando al tiro da fuori con Christiansen che non trova la porta.

Poi man mano la Juve riprende in mano la gara, abbassando i ritmi e affidandosi ai lanci lunghi per provare a sorprendere la difesa svedese. 

Al 62' l'azione più bella della partita vede protagonisti Morata, Cuadrado e Dybala, Diawara "rovina" tutto respingendo il tiro dello spagnolo.

Al 70' il neo entrato Kean riceve una palla filtrante da McKennie, scarta Diawara e segna, ma il gol viene annullato per fuorigioco dell'attaccante juventino. 

Negli ultimi minuti la Juve cerca il gol del 4-0 senza troppa convinzione, e Allegri si arrabbia con Kean e McKennie che non sfruttano a dovere un'occasione. 

Ancora Kean al 90' si trova a tu per tu con Diawara dopo un assist di tacco di Kulusevski, ma il suo tiro va addosso al portiere e l'azione sfuma ancora. E al 92' c'è anche una parata sicura di Szczesny a fare da ciliegina sulla torta di questa prima convincente vittoria della Juve di Allegri. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malmoe-Juventus 0-3: gol di Alex Sandro, Dybala (rigore), Morata. La Juve vince e convince

TorinoToday è in caricamento