rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Calcio Vallette / Corso Gaetano Scirea, 50

Juventus-Sassuolo 1-2: gol di Frattesi, McKennie, Lopez. Sconfitta pesantissima per i bianconeri

Gli highlights della partita dello Stadium

La partita tra Juventus e Sassuolo, valida per la 10ª giornata di Serie A 2021-22, è terminata con il risultato di 1-2: gol di Frattesi al 44', pareggio di McKennie al 76', gol della vittoria emiliana di Maxime Lopez al 95'.

Dopo il pareggio con l'Inter, la Juve rimedia una sconfitta pesantissima, la seconda in casa di questo campionato, arrivata all'ultimo secondo di recupero dopo una partita esasperante per i tifosi bianconeri. 

Sintesi primo tempo

Dopo un inizio incoraggiante, la Juve si spegne in coincidenza dell'uscita dal campo di De Sciglio, che si fa male in un contrasto con Frattesi. 

Da questo momento sembra che i bianconeri giochino in casa contro una squadra in lotta per lo scudetto, e non viceversa. Al 18' Perin devia in angolo un tiro insidiosissimo di Berardi.

In attacco la Juve fa una fatica terribile a imbastire una trama degna di nota, mentre gli emiliani prendono campo e dominano per lunghi tratti il gioco. 

Solo un palo di Dybala al 37' sembra rianimare la Juve, ma è un'illusione, perché al 44' arriva il gol del vantaggio del Sassuolo: Defrel trova il varco giusto, Frattesi entra in area e tira beffando Perin per uno 0-1 meritatissimo.

Cronaca secondo tempo

L'inizio ripresa sembra la replica del primo tempo. La Juve prova ad alzare i ritmi, poi cala vistosamente e il Sassuolo prende campo. Tra il 58' e il 60' ci provano prima Cuadrado, il cui tiro è respinto sulla linea da Ayhan, e poi Chiesa, che di testa manda fuori dopo una bella azione dei bianconeri.

Allegri tenta la carta Kaio Jorge al posto di un Morata mai pericoloso, ma la sua squadra continua a faticare tantissimo, e neanche l'ex Locatelli sembra trovare la giusta determinazione. Al 70' proprio Kaio ci prova con una mezza rovesciata su cross di Cuadrado, ma la palla termina fuori. 

La Juve cerca con insistenza la manovra avvolgente per schiacciare gli avversari nella loro metà campo, ma a parte una serie di ammonizioni per gli avversari i bianconeri non rimediano niente di utile. 

Poi, al 76', da una punizione sulla trequarti sinistra battuta da Dybala arriva il gol del pareggio bianconero con McKennie che di testa anticipa tutti e torna a inserire il suo nome nella lista dei marcatori dopo oltre sei mesi

Nel finale Allegri tenta il tutto per tutto mettendo Kulusevski e Arthur per Danilo e Locatelli, il Sassuolo non si scompone e chiude gli spazi in difesa. E all'86' arriva anche la quasi rissa tra McKennie e Muldur, che perde tempo per uscire dal campo e oltre agli spintoni si prende anche un cartellino giallo. 

L'assedio bianconero è però sterile, soprattutto perché gli esterni insistono con i cross senza avere un colpitore di testa in area. E così al 95', su contropiede, arriva persino il gol del 2-1 del Sassuolo, con Maxime Lopez che, servito da Berardi, si invola e batte Perin, condannando i bianconeri alla seconda sconfitta casalinga di questo campionato. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Juventus-Sassuolo 1-2: gol di Frattesi, McKennie, Lopez. Sconfitta pesantissima per i bianconeri

TorinoToday è in caricamento