Venerdì, 22 Ottobre 2021
Calcio Vallette / Corso Gaetano Scirea, 50

Juventus-Sampdoria 3-2: gol di Dybala, Bonucci (rigore), Yoshida, Locatelli, Candreva

La sintesi della partita dello Stadium

La partita Juventus-Sampdoria, valida per la 6a giornata di Serie A 2021-22, è terminata con il risultato di 3-2: gol di Dybala al 10', raddoppio di Bonucci su rigore al 43', 2-1 doriano di Yoshida al 44', 3-1 di Locatelli al 57', 3-2 di Candreva all'83'.

La Juve soffre ancora ma vince di nuovo per 3-2, centrando il primo successo stagionale all'Allianz Stadium. Preoccupazione per le condizioni fisiche di Dybala e Morata in vista della Champions e del derby della prossima settimana. 

Highlights primo tempo

Entrambe le squadre partono a ritmi elevati, ma è la Juve al 10' che si porta in vantaggio: bella azione tutta di prima, Locatelli va al tiro, respinto da un difensore, ancora Locatelli appoggia per Dybala che con un sinistro in controbalzo trova l'angolino basso alla sinistra di Audero per l'1-0 bianconero.

Subito dopo Chiesa e Morata falliscono due ottime chance per il raddoppio, ma la notizia peggiore è che al 20' Dybala esce dal campo in lacrime per un problema muscolare che quasi sicuramente lo terrà fuori dalla sfida di Champions con il Chelsea.

I ritmi si abbassano e la Juve fatica a trovare spazi di inserimento, poi al 40' l'arbitro Ayroldi assegna un rigore ai bianconeri per un tocco di mano di Murru su cross di Chiesa. 

Dal dischetto va Bonucci, che al suo primo calcio di rigore in Serie A è freddissimo e spiazza Audero segnando il 2-0 con la stessa sicurezza con cui segnava agli Europei

Al 44' la Samp reagisce con un destro di Quagliarella da fuori, ma Perin è bravo e para in due tempi. Peccato che pochi secondi dopo arriva lo stesso il gol doriano: corner giocato corto, Candreva mette in mezzo, Yoshida svetta di testa e segna il 2-1: per la ventesima partita consecutiva in campionato la Juve subisce almeno un gol.

Cronaca secondo tempo

A inizio ripresa la Sampo prova a dar fastidio con le iniziative di Candreva, poi la Juve inizia ad affacciarsi in avanti. Lofa con Chiesa, che ricevuta palla da Kulusevski scambia con Locatelli ma poi attende troppo e il suo tiro viene respinto da Colley. E lo fa poco dopo con Kulusevski che trova l'assist giusto per Locatelli che deve solo buttarla dentro a porta vuota per il gol del 3-1, il primo del centrocampista ex Milan e Sassuolo in bianconero

La Samp prova ancora a raddrizzare il risultato, ma prima Damsgaard spreca l'assist in area, poi l'intesa tra Quagliarella e Caputo viene fermata da Alex Sandro. Nel finale Allegri si copre, e non tanto per la pioggia battente, quanto per risparmiare energie in vista dell'impegno di mercoledì: entra Chiellini per Chiesa e la difesa passa a 5.

Bentancur ci prova al 74', ma il suo tiro è deviato in angolo da Audero con un mezzo miracolo. La Doria, insomma, non molla, e si butta in avanti alla ricerca del gol che riaprirebbe la gara. Mentre Morata all'80' non chiude a dovere il tiro e vanifica una buona ripartenza bianconera; per di più, subito dopo esce accusando un problema muscolare.

All'83' arriva a sorpresa il gol del 3-2: Cuadrado perde palla ingenuamente, la Samp riparte, Adrien Silva che pesca Candreva il quale di sinistro scaglia in rete riaprendo la partita, con la Juve che subisce l'ennesimo gol da una disattenzione propria. 

Il gol subito fa infuriare Allegri che striglia i suoi, e la squadra sembra reagire rialzando il baricentro. All'89' su corner McKennie di testa manda di poco a lato. L'inizio del recupero, invece, è di pura sofferenza per la Juve che viene assediata dalla Samp, finché Chiellini di mestiere si guadagna un fallo che fa respirare la sua squadra. 

E alla fine, soffrendo come con lo Spezia, la Juve ottiene la seconda vittoria consecutiva per 3-2, che rilancia i bianconeri in classifica in vista del derby della prossima giornata. Ma prima c'è il Chelsea.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Juventus-Sampdoria 3-2: gol di Dybala, Bonucci (rigore), Yoshida, Locatelli, Candreva

TorinoToday è in caricamento