rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Calcio

Juventus-Napoli 1-1: la gara delle polemiche finisce in parità. E i tre partenopei in quarantena giocano dal 1'

Gli highlights della partita

La gara delle polemiche, dei positivi, dei rinvii, delle decisioni prese dalle Asl, finisce in parità: è 1-1 fra Juventus e Napoli grazie alle reti di Mertens al 23' e di Chiesa al 53'.

Nella gara valida per la 20ª giornata di Serie A 2021-22, e disputata questa sera, giovedì 6 gennaio 2022, allo Stadium, non sono mancate le emozioni ma alla fine il risultato sembra giusto.  

Sintesi primo tempo

La prima Juve del 2022 viene schierata da Allegri con il 4-3-3 con Cuadrado, De Ligt, Rugani e Alex Sandro a supporto di Szczesny; in mezzo il trio composto da McKennie, Locatelli e Rabiot mentre davanti Chiesa e Bernardeschi agiscono alle spalle di Morata.

Il Napoli decide di schierare i tre "quarantenati", almeno per quanto riguarda l'Asl 2 di Napoli e l'Asl Città di Torino: Rrahmani, Lobotka e Zielinski. 

La gara è ai mille all'ora sin dai primi istanti. Dopo 4', infatti, la Juve sfiora il gol prima con Chiesa e poi con McKennie. La partita non ha un solo istante di stanca. E il Napoli, al 23', trova il vantaggio con Mertens: Politano dalla destra mette la palla in mezzo all'area che viene agganciata da Mertens. Il destro incrociato condanna Szczesny: 0-1.

La Juve recrimina per un fallo di mano in area del Napoli, ma per l'arbitro il tocco di Mertens non è volontario.

I partenopei ci credono e sfiorano il raddoppio con Zielinski, ma il suo tiro viene ben parato dal numero uno bianconero. E il primo tempo finisce così.

Cronaca secondo tempo

Nella ripresa, la Juve pigia sull'acceleratore e trova il pari al 53': Cuadrado pesca in verticale McKennie. Quest'ultimo crossa per Morata ma la palla arriva a Chiesa. Sinistro chirurgico, seppur deviato da Lobotka, e 1-1 messo in ghiacciaia.

Szczesny blocca una conclusione di Mertens ed è il preludio alla girandola dei cambi: Allegri cambia, al 64', Bernardeschi e Rabiot - pessima la sua prestazione - per Dybala e Bentancur. Poi è la volta di Kean e De Sciglio, che prendono il posto di Morata e Alex Sandro.

Nel Napoli esce Politano ed entra Elmas, mentre nella Juve l'ultimo cambio è quello tra Chiesa e Kulusevski. Nei partenopei, al 90', Petagna prende il posto di Mertens. E, al 91' entra il prospetto Zanoli per Lobotka. 

Kean al 94' spreca una palla messa in mezzo da Cuadrado. Poco dopo, Dybala si fa deviare in corner una punizione dal limite: ma non verrà battuta. E così Juve e Napoli portano a casa il primo punto del girone di ritorno. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Juventus-Napoli 1-1: la gara delle polemiche finisce in parità. E i tre partenopei in quarantena giocano dal 1'

TorinoToday è in caricamento