rotate-mobile
Venerdì, 7 Ottobre 2022
Calcio

Serie D, quarta sconfitta consecutiva per il Chisola: a Vinovo passa lo Stresa

Notte fonda per gli uomini di Meloni, rimasti in dieci per via dell'espulsione di Rizq

Notte fonda a Vinovo. Il Chisola perde la quarta partita consecutiva in campionato e si arrende allo Stresa, che vince la sua prima gara in questa Serie D. Gara che si è giocata e che è terminata 2-0 in favore degli ospiti. Le due squadre partono a testa alta, la prima occasione per i padroni di casa è al 12′ con Giambertone che prova il tiro dalla distanza, ma la palla va fuori. Al 15′ risponde lo Stresa con una bella occasione sui piedi di Pisanello, ma il tiro è di poco oltre il palo alla destra di Popovici. Il Chisola ha una bella occasione al 16′ con Spoto che va al tiro, Taliento è strepitoso nella respinta. Al 30′ occasione per Pisanello, servito dalla destra, ma l’aggancio è difficoltoso. Al 32′ dopo una serie di rimpalli in area Spera prova il tiro ma Popovici riesce a deviare. Ma al 33′ Spera prende palla dalla linea di bordocampo e dalla destra si accentra e scaglia un gran tiro che batte Popovici: 0-1.

Nessun cambio nella ripresa. Al 3′ Taliento sceglie ottimamente il tempo dell’uscita su Berutti proiettato a rete. Al 6′ cross teso per Spera, ma né Grechi né Argento riescono nel tap-in. Al 9′ Zeni (subentrato) crea subito scompiglio in area e crossa per Rizq: Taliento manda in corner. Al 10′ il Chisola rimane in dieci uomini, in quanto Rizq viene espulso per un colpo proibito in area ai danni di Graziano. Al 14′ Argento mette in mezzo un pallone perfetto per il colpo di testa di Grechi che mette il pallone alle spalle di Popovici per il gol del 2-0. Al 25′ gran tiro di Spoto che sfiora il palo alla sinistra di Taliento. Al 34′ bello scambio tra Barranco e Grechi, la palla arriva ad Argento che prova il tiro dalla distanza, ma la palla si alza ben oltre i pali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie D, quarta sconfitta consecutiva per il Chisola: a Vinovo passa lo Stresa

TorinoToday è in caricamento