rotate-mobile
Calcio

Chieri, il baby gioiello Marras passa in Serie B al Monza. La società: "Contenti per noi e per il ragazzo"

Tommaso Marras si trasferisce ufficialmente al Monza in Serie B

Una delle tante note positive di questa metà stagione del Chieri è senz'altro l'exploit di Tommaso Marras. Il classe 2004 in pochissime settimane è entrato di diritto nelle rotazioni di mister Didu, grande protagonista nel valorizzare tutte le sue enormi qualità. Quest'oggi è arrivata l'ufficialità del passaggio del giovane calciatore al Monza, club blasonato di Serie B che punta con grande intenzione la Serie A. Il tutto testimonia il grandissimo lavoro portato avanti dal Chieri col calciatore, che adesso è pronto ad affacciarsi ad una grandissima realtà. 

Lo stesso presidente Gandini si mostra soddisfatto della trattativa: "Sono molto contento per la società e per il ragazzo. Il percorso con Tommaso è iniziato con Pino Perfetti che l’ha scovato due anni fa, poi la ciliegina sulla torta l’ha messa Marco Didu assieme al suo staff. Vautretto e Manzo hanno poi concluso un’ottima trattativa. Questo è quando deve fare il Chieri: crescere e valorizzare giocatori per la nostra Prima squadra e per il calcio professionistico”. 

Allo stesso tempo non poteva mancare il pensiero di Marras, dal quale sono uscite sono parole al miele per i torinesi: "Onestamente quando sono arrivato a Chieri, se mi avessero detto che dopo due anni mi avrebbe acquistato un club di Serie B come il Monza non ci avrei mai creduto. Sono molto contento, so di essermelo meritato ma so anche di non aver fatto ancora niente e che bisogna continuare a lavorare duro. A Chieri ho trovato una società seria ed è un aspetto per nulla scontato e io purtroppo ne so qualcosa. Un club che vuole sempre migliorare e che punta molto a valorizzare i giovani del suo settore giovanile", racconta ai canali del club. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chieri, il baby gioiello Marras passa in Serie B al Monza. La società: "Contenti per noi e per il ragazzo"

TorinoToday è in caricamento