rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Calcio

Chieri, a tutto Balan: "Ambiente, compagni e mister: non potevo chiedere di meglio"

Gabriele Balan, giocatore del Chieri, si è raccontato al sito ufficiale della società piemontese

Il Chieri sta vivendo un momento magico. Questo grazie alla forza di un gruppo molto unito conciliato a una guida tecnica impeccabile, quella di Marco Didu. La squadra azzurra ha lavorato tanto nel mercato di quest'estate, accogliendo tanti arrivi. Uno di questi è quello di Gabriele Balan, arrivato dopo l'esperienza al San Giacomo. Lo stesso giocatore si è raccontato ai microfoni ufficiali della società, parlando a tutto tondo della sua esperienza: "Passare della Promozione al campo della Juve è stata una bellissima emozione.Allenarsi e giocare con giocatori così, anche solo vederli, è il sogno di ogni ragazzino". L'allusione è ovviamente all'amichevole disputata dal Chieri contro la Juve pochi giorni fa alla Continassa. 

Prosegue il centrocampista, classe 2000: "La Promozione? Sono stati quattro anni sono stati molto utili per capire come funziona una prima squadra; quindi, impari a confrontarti con persone più grandi di te, che hanno già famiglie e pensano in modo diverso rispetto a te. Tutti aspetti che mi hanno fatto maturare molto. Durante quegli anni mi hanno contattato alcune squadre, ma alla fine non si concludeva mai nulla. Quest’anno invece per fortuna le cose sono andate diversamente". 

Balan conosceva alla perfezione l'ambiente in cui è approdato: "Avevo fatto la scuola calcio nel Chieri, quindi conoscevo la realtà. Le prime due settimane di ritiro, soprattutto per il diverso ritmo che c’è tra Promozione e Serie D, ho fatto un po’ di fatica. Però i compagni mi hanno sempre incoraggiato, mi hanno dato fiducia e sono riuscito a crescere e a iniziare a migliorare. Mi trovo benissimo in questo gruppo, l’ambiente è ideale, stiamo lavorando molto bene e lo dimostrano anche i risultati. Giocare con D'Iglio e Alvitrez è una grande opportunità. Sono giocatori che hanno una grandissima esperienza e da cui posso solo imparare. E poi il mister mi sta dando molti consigli su come posizionarmi in campo e su cosa devo fare: non potevo davvero chiedere di meglio", conclude il giocatore. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chieri, a tutto Balan: "Ambiente, compagni e mister: non potevo chiedere di meglio"

TorinoToday è in caricamento