Giovedì, 28 Ottobre 2021
Calcio

Juventus Women, Napoli battuto 2-0: 30 e lode per le bianconere

Le ragazze di Montemurro archiviano la pratica Napoli dopo 5 minuti e si godono il trentesimo successo consecutivo

Record e spettacolo. Le Juventus Women battono anche il Napoli e volano in testa alla classifica di Serie A Femminile. Bastano 5 minuti alle bianconere per archiviare la pratica partenopea e godersi il record di 30 vittorie consecutive. Caruso e Cernoia le protagoniste della squadra di Montemurro, che adesso dovrà ricaricare le pile e pensare alla gara dell'Allianz Stadium contro il Chelsea, in programma mercoledì sera. La strategia del tecnico bianconero è stata perfetta: turnover bilanciato (Girelli e Bonansea a casa per rifiatare), partita gestita e tutti felici e contenti.

La prima frazione si apre subito con le padrone di casa in vantaggio. Servono solamente 28 secondi alle Juventus Women per segnare l'1-0. Cernoia dalla sinistra fa partire un cross perfetto per la testa di Caruso che, lasciata incredibilmente sola, spiazza Gutierrez e porta in vantaggio le bianconere. Dopo il gol in Champions per Arianna Caruso arriva un'altra rete pesantissima. La reazione del Napoli arriva con la conclusione di Goldoni al 3'. L'occasione non spaventa le bianconere, che al 5' trovano il raddoppio. Zamanian calcia da fuori, Aguirre non trattiene e Cernoia castiga le azzurre. Una partenza shock per il Napoli, che dopo aver subito due tiri, si trova sotto di due reti a Vinovo contro le campionesse d'Italia. Le reti hanno tagliato le gambe alle ragazze di Pistolesi, che non faticano a ripartire e rendersi pericolose. Diverso il discorso per la Juventus. Al 10' Bonfantini affronta l'intera difesa del Napoli e calcia da dentro l'area verso Aguirre. Questa volta il portiere azzurro è attento e salva il risultato. Le ragazze di Pistolesi tornano a farsi vedere al 12' con Colombo, ma il tiro dell'ex Verona termina abbondantemente fuori. Ci prova anche Deppy, ma la sua conclusione non impensierisce Aprile. La Juve torna a farsi viva al 22' con Bonfantini, che lanciata in campo aperto ha provato a sorprendere Gutierrez con un palloneto, ma il tiro non scavalca l'ultimo difensore azzurro, che salva tranquillamente. Il duello tra Bonfantini e Aguirre si arrichisce di un nuovo episodio. Al 28' l'esterna si ritrova di nuovo a tu per tu con l'estremo difensore del Napoli, ma anche questa volta il tiro viene stoppato. Nel finale di frazione non si registrano grandi occasioni da rete, tranne al 44' quando Bonfantini ci prova da fuori, ma la sua conclusione termina sull'esterno della rete. Nel complesso, la Juve prova ad approfittare di qualche svarione difensivo del Napoli, mentre le azzurre, una volta giunte nella trequarti bianconera, non trovano l'illuminazione necessaria per far male alla retroguardia zebrata. 

La ripresa si apre con l'ingresso in campo di Gama e Hurtig e con le bianconere sempre in gestione. Al 18' il Napoli si rifà vivo con la conclusione di Erzen, ma il tiro termina di poco a lato. Poco dopo Montemurro inserisce Rosucci per Caruso. Anche Hyyrynen si iscrive al festival delle conclusioni da fuori, ma anche in questo caso l'esito è da dimenticare. Perfetto, invece, il turn over scelto dal tecnico bianconero, che ha permesso di mettere minuti nelle gambe a chi ha giocato meno e di far rifiatare le big in vista del match di Champions contro il Chelsea. Al 25' il Napoli si lamenta per un episodio in area di rigore, dove Goldoni è stata atterrata da una giocatrice bianconera: per l'arbitro non ci sono gli estremi del rigore. Da qui alla fine le bianconere ci provano in tutti modi, ma la sfortuna e Aguirre evitano il 3-0. Per la Juventus si tratta della trentesima vittoria consecutiva: nessuno come le Juventus Women dal 2004/05. Adesso la testa va al Chelsea.

Juventus Women-Napoli 2-0
Marcatrici: 1' Caruso (J); 5' Cernoia (J)

Juventus Women (4-3-3): Aprile; Hyyrynen, Lenzini, Salvai (Gama 46'), Nilden (Lundorf 75'); Zamanian (Boattin 46'), Pedersen, Caruso (Rosucci 62'); Bonfantini (Hurtig 46'), Staskova, Cernoia.  A disp. Peyraud-Magnin, Giai, Beccari, Pfattner. All. Montemurro.??
Napoli (3-5-2): Aguirre Gutierrez; Garnier, Di Marino, Abrahamsson, Corrado (Acuti 30'), Gonzalez Rodriguez (Kuenrath 46'), Erzen, Colombo, Chatznikolaou (Imprezzabile 62'), Goldoni, Jaimes. .A disp. Chiavaro, Popadinova, Toniolo, Capitanelli, Severini, Porcarelli. All. Pistolesi??.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Juventus Women, Napoli battuto 2-0: 30 e lode per le bianconere

TorinoToday è in caricamento