rotate-mobile
Calcio Vallette / Via Druento, 175

La sentenza Uefa è arrivata: Juventus esclusa dalla Conference League per il "caso plusvalenze"

Al suo posto ripescata la Fiorentina

La sentenza della Uefa è arrivata: la Juventus, nella stagione 2023-2024, non disputerà la Conference League.

Il massimo organismo sportivo calcistico europeo, presieduto da Aleksander ?eferin, ha deciso di estromettere i bianconeri dalla manifestazione, con tanto di ammenda da 20 milioni di euro. 

Di questi, però, 10 dovranno essere pagati subito. Gli altri 10, invece, verranno pagati solo nel caso in cui, nei bilanci fra il 2023 e il 2025 dovessero essere riscontrate delle violazioni al Fair Play Finanziario.

Una decisione arrivata stasera, venerdì 28 luglio 2023, in netto ritardo rispetto ai tempi preventivati, visto che era prevista per fine giugno 2023, e dopo la fine della giornata borsistica. Una prassi per le società quotate in Borsa.

La Uefa ha quindi deciso di punire così la Juventus per la famosa vicenda plusvalenze, che già l'aveva portata ad una penalizzazione di 10 punti nella classifica finale della serie A 2022-2023. 

Con l'esclusione dalla terza competizione europea, la Juve ha però una certezza: dal prossimo anno si riparte da zero, senza "paure" di nuovi interventi che possano decidere a tavolino posizioni in classifica in Italia o esclusioni dalle coppe in Europa.

Al posto della squadra di Allegri verrà ripescata la Fiorentina. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La sentenza Uefa è arrivata: Juventus esclusa dalla Conference League per il "caso plusvalenze"

TorinoToday è in caricamento