Calcio

Eccellenza, Settimo da sogno: Venaria travolto 6-1

Le violette riescono a sbloccarsi nel match casalingo contro il Venaria

Se una squadra gioca bene, prima o poi i risultati arriveranno. Chi vive di calcio da anni lo sa. Chi vive di calcio, lo sa. Per questo le parole alla vigilia del direttore sportivo Bellantuono, o del tecnico Mario Gatta di due settimane fa, fanno sorridere (in positivo). La coppia che ha rifondato il Settimo Calcio sapeva che era solo questione di tempo e che, dopo le prestazioni, sarebbero arrivati anche i punti. Dopo l'eliminazione shock in Coppa e la sconfitta in campionato sul campo dell'Aygreville, il Settimo batte 6-1 il Venaria alla seconda giornata di campionato. Un risultato secco e rotondo, che conferma quanto di buono fatto nelle ultime prestazioni. 

L'onda viola che ha travolto il Venaria di Pasquale porta le firme di Ollio, De Mitri, Niang (3 assist per lui), Chirone, Dansou e Fiandaca (per il Venaria gol di Dibari nel finale). Sei gol per tre punti. Adesso bisognerà confermare quanto di buono fatto oggi nella gara di mercoledì, valevole per il turno infrasettimanale, contro La Pianese. Per il Venaria si tratta di un brutto stop e che potrebbe lasciare strascichi, soprattutto ora che arriva l'Aygreville in casa. Fortunatamente non c'è il tempo per pensare a questa sconfitta, ma fare punti contro la formazione rossoblù non sarà facile. 

"Sono soddisfatto - ha commentato Mario Gatta - Dal punto di vista del gioco non era andata male neanche con l'Aygreville, ma oggi è stata fatta una grande partita. Meritavamo di fare altri gol. Le nostre difficoltà? Siamo un gruppo tutto nuovo, dove solo 5-6 ragazzi hanno giocato la seconda parte di stagione, gli altri sono stati fermi e hanno patito. Soprattutto a livello di concentrazione. Noi alterniamo sprazzi di bel gioco a cali di tensione, ma siamo sulla buona strada. Sono contento dei miei".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza, Settimo da sogno: Venaria travolto 6-1

TorinoToday è in caricamento