Domenica, 17 Ottobre 2021
Calcio

Settimo, parla il ds Bellantuono: "Siamo positivi, questa squadra gioca bene e diverte"

Il direttore sportivo commenta le prime settimane di lavoro dei suoi

Dopo un mercato rivoluzionario e qualche intoppo sul campo, il Settimo è pronto a fare il suo esordio casalingo in campionato. La squadra di Mario Gatta è reduce dal pesante ko contro l'Aygreville, ma l'umore che si respira all'interno dell'ambiente viola è assolutamente positivo. L'eliminazione dalla Coppa e la sconfitta alla prima giornata non hanno cambiato minimamente le opinioni di allenatore e direttore sportivo. Secondo Vito Bellantuono, infatti, le violette hanno tutte le carte in regola per ottenere una salvezza senza affanni. La profondità di rosa e la qualità di determinati giocatori posizionano il Settimo - almeno sulla carta - nella parte sinistra della classifica. Merito dell'ottimo lavoro del dirigente, che ha rivoluzionato la squadra, riuscendo a concludere trattative di spessore nonostante il periodo economico non sia il più roseo.

"Siamo pronti, abbiamo rivisto la gara di domenica scorsa ed è stata buona - commenta Vito Bellantuono, facendo riferimento alla partita di domenica scorsa contro l'Aygreville - Nei primi venti minuti abbiamo calciato sette volte davanti al portiere. La squadra gioca, si esprime ed è viva. Non siamo preoccupati. L'avversario era quotato, sono stati bravi a resistere e poi dopo l'1-0 la partita è cambiata".

Il direttore si poi soffermato sul girone A, che dopo la prima giornata ha dato ancora una volta l'idea di essere quello più equilibrato e competitivo. "Ci sono tante squadre attrezzate, tra cui l'Accademia Borgomanero - prosegue il ds - Ci sarà molto equilibrio. Io penso che le favorite siano Stresa e Biellese. Non mi faccio abindolare dal risultato di domenica scorsa, siamo solo alle prime battute ma sono due squadre fortissime. Poi se penso alla mia squadra, io sono molto contento di aver fatto una bella rosa. Sono convinto che faremo i nostri punti. Vogliamo ottenere una salvezza tranquilla. Abbiamo preso 18 giocatori nuovi, cambiato mister e dirigenti. Abbiamo bisogno di tempo chiaramente". Infine, un commento sulla partita di domani contro il Venaria. "Sarà per forza di cose equilibrata, nessuna squadra parte già battuta - conclude - Io non li ho mai visti giocare, ma per dare un parere su tutte le squadre bisognerà aspettare la fine del girone di andata". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Settimo, parla il ds Bellantuono: "Siamo positivi, questa squadra gioca bene e diverte"

TorinoToday è in caricamento