Martedì, 19 Ottobre 2021
Calcio

Eccellenza, pericolo Centallo per il Rivoli di Nisticò

La squadra gialloblù ospita il Centallo al Vavassori per la seconda giornata di campionato

Sembra passato un secolo dalle difficoltà della stagione scorsa, quando Di Gianni prima e Siciliano dopo erano alle prese con i 0 punti in campionato, una rosa sicuramente non all'altezza della categoria (e del nome della società) e una dirigenza pressoché assente, fatti salvi i soliti volti noti. Eppure è passato solo un anno. Quella squadra che sognava una salvezza disperata ora sogna la promozione in Serie D. Quella dirigenza assente è ritornata e ha tanta voglia di vincere. Quella 500 anni Cinquanta ora è una Ferrari, di cui alla guida c'è Fabio Nisticò - che ha il duro compito di assemblare una squadra tutta nuova.

I risultati fin qui non sono stati deludenti. Dopo aver strappato il passaggio del turno in Coppa contro l'Acqui, i suoi ragazzi sono apparsi in difficoltà contro il Chisola, ma non sono caduti, anzi hanno resistito colpo su colpo portandosi a casa un punto prezioso.  Adesso i tifosi aspettano la prima vittoria in campionato. Domani al Vavassori arriva la Giovanile Centallo di Bianco da sempre abituata a fare scherzi di cattivo gusto alle big. Chiedere al Benarzole di Merlo, fermato in casa per 1-1 domenica scorsa. Per questo servirà il Rivoli migliore della stagione, tenendo conto di tutte le attenuanti del caso. Serviranno i gol di D'Antoni, le giocate di Bellino e Romani. Perché una vittoria domani significherebbe tanto, in quanto permetterebbe di andare a giocare l'insidiosa trasferta di Cuneo da imbattuti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza, pericolo Centallo per il Rivoli di Nisticò

TorinoToday è in caricamento