Venerdì, 17 Settembre 2021
Calcio

Eccellenza, domani la prima giornata: guida ai gironi A e B

Finalmente ritorna il campionato di Eccellenza piemontese. Si parte subito con due big match: Stresa-Biellese e Chisola-Rivoli

Foto tratta dalla pagina Facebook dell'Albese Calcio

Dopo l'antipasto di Coppa, torna finalmente il campionato di Eccellenza. Sono passate poche settimane dall'incredibile epilogo, che ha visto l'RG Ticino trionfare ai danni de La Biellese allo spareggio, raggiungendo l'Asti in Serie D. Eppure sembra passata una vita. L'Eccellenza torna e lo fa nei migliori dei modi, con la classica regular season e con i soliti progetti intriganti e, chissà, vincenti di tutte le società. Sarà una stagione avvincente, dove sia nel girone A che nel B regna l'incertezza su chi possa essere realmente la favorita. 

Partiamo con ordine e quindi dal girone A. Lo Stresa era l'assoluta candidata alla vittoria finale la scorsa stagione, ma con la decisione di non tornare in campo ad aprile, lo scettro se l'è preso l'RG Ticino. Questa volta lo Stresa c'è e si vede: in Coppa Eccellenza la squadra di Rotolo ha strappazzato il Verbania, vincendo 5-0 all'andata e 2-0 al ritorno, facendo subito capire che non ha intenzione di regalare niente a nessuno. Tra i suoi principali competitors c'è sicuramente La Biellese. I bianconeri dopo essere arrivati ad un passo dalla D, hanno perso il proprio giocatore più rappresentativo, Menabò, ma come lo Stresa sono partiti alla grande in Coppa e, domani, si sfideranno già alla prima giornata. Troppo presto per poter parlare di match decisivo, ma gli occhi di tanti appassionati saranno puntati su di loro. Attenzione poi alle sorprese. Dal progetto del Settimo, rinnovato con Gatta alla guida, e delle solite Borgaro, Pro Eureka, Borgovercelli - anch'essa vicinissima alla vittoria finale lo scorso anno -, LG Trino e Oleggio: sarà impossibile non divertirsi. 

Meno equilibrio - sulla carta - nel girone B. Il mercato estivo ha consacrato Albese e Rivoli come favorite assolute del torneo. Difficile capire se andrà realmente così, specie dopo i risultati del primo turno di Coppa Eccellenza, ma come detto in precedenza il campionato è lungo e la facilità di amalgamare i tanti volti nuovi è maggiore. L'Albese parte con il vantaggio che tutti i suoi nuovi giocatori provengono dall'ormai ex Corneliano Roero, allenato lo scorso anno da Gianluca Brovia - attuale tecnico dei biancoazzurri. Attenzione poi al Benarzole, fresco di impresa contro il Chisola, anch'essa squadra da tenere d'occhio e che se la vedrà subito contro l'ex Nisticò, Pinerolo, che torna in campo dopo l'assenza nell'ultimo torneo, e Pro Dronero. Forse, rispetto al girone A, c'è più equilibrio al fondo della classifica, dove Cbs, Cuneo Olmo, Acqui e G.Centallo cercheranno una salvezza tranquilla, cercando di non immischiarsi nella lotta con Castellazzo, Moretta, Lucento e Atletico Torino. Infine, c'è molta curiosità per Alba Calcio (ex Corneliano Roero) e San Domenico Savio (costola dell'ex Canelli Sds). Squadre allenate da due volponi dell'Eccellenza, come Telesca e Cascino. 

Signori, tornano le emozioni, torna il campionato. Il tempo dei pronostici e delle prove è finito, da domani si torna a fare sul serio: fischio d'inizio alle 15, non mancate.     

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza, domani la prima giornata: guida ai gironi A e B

TorinoToday è in caricamento