rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Calcio

Eccellenza, l'Acqui passa in casa del Lucento e vola al secondo posto

I bianchi sono la vera sorpresa del girone B

Lo scorso giugno, pochi giorni dopo la fine del campionato di Eccellenza, in pochi avrebbero pronosticato un Acqui secondo in classifica dopo 15 giornate di campionato. Eppure con la vittoria in casa del Lucento, i bianchi di Merlo volano in dietro il Cuneo Olmo a pari punti con il Chisola, ma davanti per via della differenza reti. E che fosse la giornata perfetta per i termali lo si capisce subito: dopo 60 secondi l'Acqui passa in vanttaggio grazie al gol di Massaro. Sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla trequarti, Cirio trova l'attaccante che con un colpo di testa spiazza il portiere rossoblù. Alla mezzora il Lucento trova il gol del pareggio con Cloris che batte Cipollina, al termine di un'azione piuttosto confusa in area di rigore. Prima dell'intervallo, però, l'Acqui ritorna in vantaggio. Lo spartito è lo stesso del gol del vantaggio: punizione di Cirio, Comisso non trattiene e Bollino trova il gol dell'1-2. Nel secondo tempo gli ospiti sfiorano il tris con Manno, mentre poco dopo il Lucento rimane in dieci per doppia ammonizione a Maraolo. Dalla mezz'ora in avanti i bianchi sfiorano due volte il gol dell'1-3: prima ci prova Ivaldi di testa, poi Campazzo ma il suo tiro è deviato. Alla fine a Torino termina 1-2 e l'Acqui continua a sognare.  Intorno alla mezzora ancora due opportunità, con Ivaldi ditesta, fuori di poco e poi con Campazzo, missile deviato.  Dopo quattro minuti di recupero gli uomini di Merlo festeggiano il secondo successo consecutivo, su un campo ostico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza, l'Acqui passa in casa del Lucento e vola al secondo posto

TorinoToday è in caricamento