Calcio

Eccellenza, l'Acqui ferma il Chisola: "Il sogno continua"

Botta e risposta su rigore all'Ottolenghi: Negro e Guazzo spartiscono la posta in palio

Il big match tra Acqui e Chisola termina 1-1. Un risultato che costa caro agli ospiti, che perdono la prima posizione e si ritrovano a rincorrere il Pinerolo, nuova capolista del girone B di Eccellenza. A segno due nomi importanti per il calcio professionistico italiano, ossia Negro, ex Pisa e Matera tra le altre, e Guazzo, ex Parma. I termali hanno disputato una partita positiva, giocando con grande cuore e portando a casa nonostante i ragazzi di Merlo abbiano giocato con un uomo in meno per gran parte della seconda frazione. Il Chisola non è riuscito ad approfittare del giocatore in più ed esce con qualche rammarico di troppo, seppur gli infortuni abbiano influito nuovamente sul percorso dei vinovesi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza, l'Acqui ferma il Chisola: "Il sogno continua"
TorinoToday è in caricamento