rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Calcio

Coppa Eccellenza, il Borgaro è "bello di notte": Stresa battuto e finale ad un passo

I ragazzi di Cacciatore vincono contro lo Stresa e ora sognano la finale. Polemiche sul gol di Zunino: la palla non sarebbe entrata

Dopo aver eliminato la Biellese, il Borgaro batte 2-1 anche lo Stresa in semifinale di Coppa Eccellenza. Una serata importante per i gialloblù che si avvicinano sempre di più allo status di big della categoria piemontese. La squadra di Cacciatore sta diventando un'ammazza grandi in Coppa: dopo aver ottenuto lo scalpo di Alicese Orizzonti e FR Valdengo, il Borgaro ha eliminato la Biellese ai quarti di finale e adesso ha batto lo Stresa nell'andata delle semifinali. Una vittoria ottenuta grazie alle reti di Zunino e Orofino (per i padroni di casa in rete Coulibaly). 

Una partita dove non mancano le polemiche e che trovano nel mirino l'arbitro Hamza El Amil reo secondo i padroni di casa di aver assegnato un gol fantasma. Infatti, al 28', Zunino tira, la palla rimbalza sull’esterno della rete, l’arbitro dà il gol. Inutile sottolineare le proteste in campo e sugli spalti. Al 30’ lo Stresa ha l'occasione del pari: Secci si invola in area e viene atterrato da un difensore. Dal dischetto va lo stesso Secci che però trova sulla sua strada Finamore. Il pari arriva al 46', quando Coulibaly viene servito da Manfroni e trova il tiro vincente con la palla che si infila alle spalle dell'estremo difensore gialloblù.  

La ripresa si apre subito con il Borgaro in vantaggio. Ci pensa Orofino che in diagonale batte Barantani. Al 6’ Stresa in avanti, Mastromarino colpisce la base del palo, sulla respinta tira Zenga e Finamore respinge. Ottima la gara dell’estremo difensore del Borgaro, vero protagonista della partita. All’8’ fa il suo ingresso in campo Bonura che prende il posto di Coulibaly. Al 9’ palla a Zenga che serve in orizzontale Secci che poi trova Manfroni, ma ancora una volta Finamore si oppone deciso sul tiro dei lacuali. Al 10’ ancora Orofino al tiro, ma Barantani blocca in presa bassa. Al 15’ Barantani con una sola mano neutralizza in corsa Orofino, strappandogli la palla dal piede. Al 17’ dal corner arriva la palla a Bonura che scaglia il tiro (con deviazione), ma Finamore para.  Al 30’ viene espulso Tondini dalla panchina. Al 35’ viene annullato per gioco falloso un gol a Mastromarino. Tre minuti più tardi Mancuso va al tiro ma Manfroni respinge involontariamente con il corpo. Al 43’ assist di Mancuso per Bonura che tira, ma Finamore para. Il ritorno si disputerà mercoledì prossimo sul campo del Venaria. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppa Eccellenza, il Borgaro è "bello di notte": Stresa battuto e finale ad un passo

TorinoToday è in caricamento