rotate-mobile
Calcio Santa Rita / Via Filadelfia, 96B

Torino-Napoli 0-1: sconfitta di misura per i granata. Ma pesa l'errore di Pobega

Il riassunto della gara dell'Olimpico Grande-Torino

Nell'anticipo pomeridiano di sabato 7 maggio 2022, il Torino ha perso contro il Napoli 0-1. A decidere, nel finale, un gol di Ruiz. 

I granata di Juric si sono schierati con il consueto 3-4-2-1 con Berisha tra i pali; difesa a tre composta da Izzo, Bremer e Rodriguez; Vojvoda e Singo esterni con Mandragora e Ricci in mediana; Brekalo e Praet ad agire alle spalle di capitan Belotti.

Il Toro parte molto bene. La prima occasione, infatti è il colpo di testa di Belotti, su cross di Brekalo, miracolosamente parato da Ospina, strozzando in gola l'urlo della Maratona. 

Il Napoli, pur non facendo nulla di impressionante, è riuscito a bloccare il gioco dei granata. Soprattutto a centrocampo e nella trequarti. 

I granata, infatti, hanno trovato difficoltà a creare gioco. E l'assenza di Lukic ha fatto il resto. Nel finale, due occasioni per Belotti. 

Complessivamente, lo 0-0 è un risultato giusto. 

Nell'intervallo, il tributo agli Invincibili, con la canzone "Quel giorno di pioggia" dei Sensounico. 

E la ripresa è iniziata con maggiore piglio per i granata, che al 46' sfiorano il gol con Praet ma il suo tiro, debole, finisce fuori anche per una deviazione. 

Al 58' il momento chiave: rigore per il Napoli per fallo di Izzo su Mertens. Insigne, però, si fa parare il tiro da un reattivo Berisha, che poco dopo toglie un'altra palla sempre su tiro di Insigne. 

Ricci, Mandragora e Vojvoda lasciano spazio, al 65', a Pobega, Linetty e Ansaldi. 

Il Toro spinge e si lascia ai contropiedi dei partenopei. 

Al 67' palla gol per Belotti, su assisti di Linetty, ma il pallone va sul fondo per questione di centimetri. 

Djidji prende il posto di Izzo, per il quarto cambio granata. 

Nel momento migliore, il Toro va sotto, al 73', Con Fabian Ruiz. Ma grave è l'errore di Pobega, che perde una palla sanguinosa a centrocampo e, di fatto, regalando la rete del vantaggio partenopeo. 

 Pellegri per Brekalo è l'ultimo cambio, forse della disperazione, per Juric.

Il gol del pari non arriva. Ma il pubblico applaude lo stesso per la bella prova dei granata. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino-Napoli 0-1: sconfitta di misura per i granata. Ma pesa l'errore di Pobega

TorinoToday è in caricamento