rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Calcio

Juve tra nervosismi e incertezze: dallo schiaffo di Bonucci al dirigente dell'Inter a Dybala che non vuole rinnovare

In mezzo gli insulti, via Twitter, ad Alex Sandro

La cocente sconfitta patita dalla Juventus a San Siro, ieri sera, mercoledì 12 gennaio 2022, in Supercoppa Italiana contro l'Inter ha lasciato strascichi tra la tifoseria ma anche tra i giocatori.

A partire dallo schiaffo di Leonardo Bonucci al segretario della prima squadra dell'Inter, Cristiano Mozzillo, subito dopo la rete al 120' segnata da Sanchez. Bonucci che stava per entrare in campo proprio per poter calciare uno dei calci di rigore della lotteria finale. Ma l'intuizione di Allegri - se così possiamo definirla - è andata in fumo proprio per via del gravissimo errore compiuto da Alex Sandro in area di rigore bianconera. 

Il video pubblicato da MilanoToday ed estrapolato da un tifoso che l'ha ripreso e mandato on line su TikTok, non chiarisce cosa sia successo: per ora i diretti interessati non hanno rilasciato dichiarazione ufficiali, ma il video ripreso dagli spalti, e subito diventato virale sui social, mostra chiaramente Bonucci affrontare a muso duro Morzillo per poi colpirlo con uno schiaffo prima di essere portato via di peso. 

Nessuna squalifica per il difensore ma un'ammenda, a tempo di record, pari a 10mila euro. 

Alex Sandro, per via del suo errore, è stato oggetto di numero tweet da parte di tifosi bianconeri. Che si possono riassumere con il seguente messaggio: "Devi andare via dalla Juve". Al contrario, invece, i tifosi nerazzurri lo hanno osannato con il più classico dei messaggi: "Alex Sandro uno di noi!".

Infine c'è il problema Dybala. Secondo i giornali argentini, infatti, "La Joya" non avrebbe più intenzione di rinnovare con la Juventus, preferendo arrivare al termine del contratto e accasarsi, a suo piacimento, da "parametro zero". E Dybala avrebbe già comunicato alla società bianconera la sua decisione: staremo a vedere. 

L'unica certezza, a oggi, è che la Juve dovrà preparare la partita interna con l'Udinese di sabato alle 20.45 provando a scacciare le paure, la rabbia, le tensioni e i malumori che serpeggiano in queste ore. 

Segui la pagina Facebook di TorinoToday per essere aggiornato sulle notizie di Torino e provincia 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Juve tra nervosismi e incertezze: dallo schiaffo di Bonucci al dirigente dell'Inter a Dybala che non vuole rinnovare

TorinoToday è in caricamento