Calcio Filadelfia / Via Filadelfia, 36

"Il cortile del Filadelfia deve rimanere aperto": diffida del "Comitato Difesa del Toro" contro Città di Torino, Regione

Anche contro il Torino FC

Il cortile dello stadio Filadelfia finisce nel mirino del "Comitato Difesa del Torino".

Il Comitato, composto da 50 Toro Club, gruppi, associazioni e quasi 800 tifosi granata, ha quindi comunicato di aver formalmente notificato una diffida a Fondazione Stadio Filadelfia, Comune di Torino e Regione Piemonte affinché si attivino per restituire alla fruizione dei tifosi lo storico cortile dello stadio, "come peraltro chiaramente previsto dallo Statuto della Fondazione stessa, atto sottoscritto da tutti i soci fondatori, incluso Comune di Torino, Regione Piemonte e Torino Fc", spiegano dal Comitato presieduto da Mario Patrignani citando l'articolo 3 bis: "il cortile dovrà essere concepito in maniera da consentire le stesse funzioni che ha storicamente ricoperto, e restare accessibile al pubblico anche in caso di chiusura delle strutture sportive e delle tribune del campo principale".

Al momento, infatti, il cortile è chiuso e viene aperto solo in alcune circostanze dalla parte di via Filadelfia, mentre dall'altra parte viene aperto l'accesso che porta all'area parcheggio delle auto dei giocatori e dello staff di mister Juric.

In caso contrario, il Comitato Difesa del Toro ha già spiegato come incarichera? il proprio pool di legali per il deposito di un ricorso alla Corte dei Conti. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Il cortile del Filadelfia deve rimanere aperto": diffida del "Comitato Difesa del Toro" contro Città di Torino, Regione
TorinoToday è in caricamento